La Nuova Provincia > Senza categoria > Astigiani protagonisti nell’atletica ai Master Games di Torino
Senza categoriaAsti -

Astigiani protagonisti nell’atletica ai Master Games di Torino

Vittorio Alfieri e Brancaleone sugli scudi nell'importante kermesse andata in scena nel capoluogo piemontese

Astigiani protagonisti nell’atletica ai Master Games di Torino

Atletica astigiana sugli scudi ai recenti European Master Games. I portacolori della Vittorio Alfieri hanno conquistato un ricco bottino nelle gare in pista della rassegna internazionale ospitata da Torino e dedicata agli over 30. Sono state dodici le medaglie conquistare dagli atleti biancoverdi, che chiude con tre ori, due argenti e sette bronzi. Due le medaglie del metallo più prezioso sono andate al collo di Luciano Mazzetto, vincitore tra gli M85 dei 100 metri e dei 200 metri. Vittoria anche per Piero Rolfi, nel salto con l’asta M45. Gli argenti sono stati conquistati da Gabriella Zunino, sui 100 metri W40, e da Paolo Rissone, nel getto del peso M50. Tre medaglie di bronzo portano la firma di Silvia Molino, nella categoria W40, terza nei 100 metri, nel salto in lungo e nel triplo, due sono stati conquistate da Francesca Juri, nell’alto e nel triplo W55. Bronzo anche sui 400 per Franco Povero M65 e per Roberto Amerio nei 100hs M50.
La Brancaleone Asti ha schierato tre portacolori che hanno conquistato ben dieci medaglie, che si aggiungono all’argento di Sandra Belletti alla 4000 Scalini del 28 luglio. Massimo Cimino conquista ben quattro medaglie tra gli M40, con l’argento sui 5000 metri, e tre medaglie di bronzo sui 400, 800 e sui 10 km su strada corsi nello splendido scenario del parco della Mandria, a Venaria. A Venaria bronzo tra le W60 di Elisabetta Sulis, che aggiunge un secondo terzo posto a quello già conquistato sui 5000 metri in pista. I 5000 vedono salire sul podio anche Liliana Pagliero, seconda, mentre negli 800 metri è terza tra le W50. Nella giornata conclusiva, la Pagliero conquista anche il bronzo nella mezza maratona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente