cori
Sport e Palio
Commemorazione

Una lapide nel ricordo del calciatore astigiano Giovanni Cori

Morì il 23 luglio 2019 mentre tornava in macchina da un torneo notturno. La cerimonia è avvenuta in forma privata alla presenza dei famigliari

Il 13 febbraio scorso, nel giorno in cui avrebbe compiuto 33 anni, è stata collocata una lapide sulla statale Asti-Casale in memoria del calciatore Giovanni Cori proprio nel punto in cui si era sentito male. Morì il 23 luglio 2019 mentre tornava in macchina da un torneo notturno. La cerimonia è avvenuta in forma privata alla presenza dei famigliari, tra i quali il padre Giuseppe, la madre Anna, il fratello Gaetano e la sorella Antonella.

Il 28 giugno 2020 è stata affissa una targa sul campo della Torretta Nostra Signora di Lourdes, dov’era cresciuto calcisticamente nell’ambito della categoria “Pulcini”. Attaccante, Giovanni aveva poi vestito le maglie di Asti, Paradiso Collegno, Valenzana, Canelli, Calamandranese, Rocchetta Tanaro, Nuova SCO, Pro Villafranca, Castelnuovo Belbo, Refrancorese, Spartak San Damiano e Canale 2000.

Tifava per il Catania, squadra della città in cui è nato papà Giuseppe.
Il 20 settembre scorso, sul campo di Lungotanaro, si è svolto il primo triangolare di calcio che, intitolato alla sua memoria, ha visto in gara ISC Nuova Astigiana (società organizzatrice e poi vincitrice del torneo), Torretta e la squadra denominata “Gli Amici di Giovanni”. L’edizione 2021 è prevista per il mese di giugno.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail