La Nuova Provincia > Sport > Alessandro Binello, oro in Belgio nel paracadutismo
Sport Asti -

Alessandro Binello, oro in Belgio nel paracadutismo

Dopo la vittoria ai Wind Games, il bronzo ai Mondiali e il titolo italiano un altro successo per il team dell'Esercito

Alessandro Binello, oro in Belgio nel paracadutismo

Ancora un podio, sul gradino più alto, per l’asso del paracadutismo astigiano Alessandro Binello che, dopo la sequela infinita di successi, mette a segno un altro trionfo con il team dell’Esercito conquistando, o meglio, rivincendo, l’Open del Belgio. Il giovane atleta figlio della città di Alfieri, 26 anni, primo caporalmaggiore della brigata paracadutisti Folgore, laureato in Scienze motorie, ha conquistato nel 2019 con la stessa squadra dell’Esercito (composta da tutti atleti “azzurri”) la vittoria ai Wind Games, il bronzo ai Mondiali, il titolo italiano (settimo personale in carriera in varie specialità, individuali e di squadra), e ora ha si “regala” un presente natalizio in anticipo, rivincendo l’Open del Belgio. La squadra dell’Esercito trionfa a Charleroi nella specialità del VFS indoor. Il Team VFS (Vertical Formation Skydiving) della Sezione di Paracadutismo Sportivo per la seconda volta consecutiva si impone ai Belgian Open, manifestazione di rilievo internazionale. La kermesse, una delle più importanti al mondo per il paracadutismo indoor, si è disputata nel tunnel del vento di Charleroi. La formazione dell’Esercito (composta dal Sergente Andrea Cardinali, dal Caporal Maggiore Capo Marco Soro, dal Caporal Maggiore Capo Stefano Falagiani e dal Primo Caporal Maggiore Alessandro Binello), in forza al Reparto Attività Sportive del Centro Addestramento Paracadutismo della Brigata Paracadutisti Folgore, si è imposta sulla compagine svedese e su quella belga nella complessa specialità del Vertical Formation Skydiving, dove si devono compiere nel minor tempo possibile una serie di figure in volo verticale. Una eccellente prestazione quella del quartetto bronzo mondiale e campione tricolore 2019, a conferma di una annata speciale. Questo prestigioso risultato fa ben sperare in vista del prossimo Campionato Europeo e della Coppa del Mondo Indoor che si svolgeranno ad aprile 2020. Il prossimo impegno per il Team VFS dell’Esercito sarà ad Empuriabrava (Spagna), dove a fine gennaio dovrà difendere il titolo conquistato nel 2019 agli Wind Games, uno dei più grandi eventi indoor, seguito anche via web in tutto il mondo.

Davide Chicarella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente