Asti Calcio, vittoria e beneficenza
Sport

Asti Calcio, vittoria e beneficenza

Una domenica magica per un Natale speciale: l’Asti domina il Santhià e conquista una meritata vittoria per 4-0 chiudendo alla grande il girone d’andata, in attesa di affrontare il 5 gennaio 2014

Una domenica magica per un Natale speciale: l’Asti domina il Santhià e conquista una meritata vittoria per 4-0 chiudendo alla grande il girone d’andata, in attesa di affrontare il 5 gennaio 2014 nella prima di ritorno la Novese nuovamente al Censin Bosia. In cronaca, va sottolineato l’esordio nell’undici titolare per l’under del 1995 ex Castelfranco Christian Audino e per il bomber Matteo Beretta.

Dopo un solo minuto i padroni di casa beneficiano di una punizione dal limite: si incarica della battuta lo specialista Lewandowski che supera sul primo palo Cerruti. Il regista francese domina la scena nei primi 15’: da un suo lancio nasce una ghiotta occasione per Lo Bosco, su cui si supera in uscita il portiere. Audino si presenta al pubblico del Bosia al 18’, con un doppio passo e tiro bloccato da Cerruti. Il Santhià si fa vivo dalle parti di Buriani al 28’, ma Mariani salva su Atomei a porta sguarnita. I galletti vogliono chiudere con ampio anticipo il match e lo fanno due giri d’orologio più tardi: lancio in area per Lo Bosco, che si gira in un fazzoletto e batte rasoterra il portiere ospite. Prima del cambio di campo sono Ciolli, di testa su corner, e Rolando, a sfiorare il tris, senza fortuna. Nella ripresa Beretta sfiora la rete al 5? e, un quarto d’ora più tardi, costruisce un assist millimetrico per Lo Bosco, che può così festeggiare la doppietta personale. Il finale è pura accademia ma c’è ancora spazio per la gioia biancorossa, grazie alla rete in contropiede del da poco entrato Pirrota.

Beneficenza

L’Asti ha celebrato il Natale offrendo al proprio pubblico cioccolata calda e panettone ma, cosa ancor più importante, ha consegnato nell’intervallo tra primo e secondo tempo il budget solitamente usato per gli addobbi delle festività in donazione all’ANFFAS: ancora una volta sport e beneficenza si uniscono.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale