"Battle of the Box", buona prova torinese per gli atleti de La Huella CrossFit
Sport

"Battle of the Box", buona prova torinese per gli atleti de La Huella CrossFit

E' andata in scena domenica, nella palestra CF7 di Settimo Torinese, la "Battle of the Box", competizione di Crossfit a squadre cui ha preso parte anche un gruppo di atleti del box

E' andata in scena domenica, nella palestra CF7 di Settimo Torinese, la "Battle of the Box", competizione di Crossfit a squadre cui ha preso parte anche un gruppo di atleti del box ufficiale astigiano La Huella CrossFit. Una vera e propria sfida tra otto centri CrossFit piemontesi nella quale, effettuata l'estrazione, le squadre delle varie palestre partecipanti si sono misurate in scontri diretti basati ognuno su tre circuiti (o "Wod", Workout of the day) di esercizi differenti.

Il team astigiano ha incontrato subito la squadra dei padroni di casa (poi vincitrice del contest) venendo sconfitta nelle prove di esercizi monostrutturali o di singola abilità quali camminata sulle mani e corsa a staffetta. Musica diversa, invece, nei circuiti di squadra in vero e proprio stile CrossFit dove i ragazzi de La Huella hanno sempre vinto siglando anche massimale di girata e slancio di squadra con una delle atlete capace di sollevare 47,5 kg. Tra gli esercizi da svolgere erano presenti anche arrampicata sulla corda, trazioni e stacchi da terra.

«La giornata di domenica è stata un'ulteriore occasione per imparare cose nuove, migliorare e mettersi alla prova», dicono da La Huella. Alla gara hanno preso parte gli atleti astigiani Tommaso Pianta, Brunella Cartasegna, Davide Borrasi, Luigi Pintus, Gianni Davico, Luigi Coppo, Camilla Stradella, Elena Cilia, Alessia Buscato, Diego Giannicola, Lee De Meyer. Una squadra mista, impiegata in Wod strutturati per maschi e femmine insieme.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale