Premiazione
Sport
Conviviale

Gli Ambasciatori premiano Claudio Gualtieri e Matilde Vitillo

Con il Presidente dei Veterani astigiani Leo Luca Campagna, anche la gradita presenza del delegato regionale Giorgio Bassignana

Martedì 7 giugno, presso il ristorante “La Fertè” si è tenuta l’attesa conviviale dei Veterani dello sport di Asti. La serata è stata incentrata sulla consegna, agli atleti Matilde Vitillo campionessa di ciclismo e a Claudio Gualtieri assistente arbitrale di calcio di serie A, dei diplomi e della tessera di Ambasciatori dell’Unione Nazionale Veterani dello Sport. Nell’occasione, intervistati da Ivo Anselmo in tandem con il giornalista sportivo Franco Bocca, si sono potute ripercorrere le tappe che hanno portato questi due atleti a vette così importanti.

Con il Presidente dei Veterani astigiani Leo Luca Campagna, anche la gradita presenza del delegato regionale Giorgio Bassignana  che grazie alla sua stretta collaborazione ha avuto luogo l’incontro,  del delegato del Coni della Provincia di Asti prof. Lavinia Saracco e di numerosi soci e loro ospiti.

Nel corso della serata il giornalista de “La Stampa” Franco Bocca ha presentato il suo ultimo libro “La terra del Diavolo Rosso”. Nello scrivere il libro, Bocca preso lo spunto nel ricordo del grande campione di ciclismo Giovanni Gerbi, creando così una raccolta di interviste sotto forma di racconti degli atleti del ciclismo legati alla terra astigiana. Ad impreziosire la serata anche la presenza del campione di ciclismo Franco Balmamion, ultimo piemontese a vincere il Giro d’Italia. A tutti i presenti è stata donata la cartolina celebrativa della serata, disegnata del socio Veterano arch. Antonio Guarene. In conclusione ci si è dato appuntamento alla prossima conviviale che sarà la vetrina della sezione astigiana, ovvero la consegna dei “Premi Fiaccola 2022”.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo