Il Club Boi Ngoc festeggia il Natale
Sport

Il Club Boi Ngoc festeggia il Natale

"Appena giunti al termine di un anno è giusto già concentrarsi sull'inizio del prossimo, poiché mantenendo la giusta concentrazione non si perdono di vista i propri obiettivi."E'

"Appena giunti al termine di un anno è giusto già concentrarsi sull'inizio del prossimo, poiché mantenendo la giusta concentrazione non si perdono di vista i propri obiettivi."
E' con questa frase che noi, giovani Marzialisti del Club Boi Ngoc di Asti vogliamo iniziare il 2014.
Si è concluso un altro anno ricco di soddisfazioni e medaglie, ma anche qualcosa di più profondo, qualcosa che rimarrà ancor di più nel cuore dei praticanti: l'esperienza, gli insegnamenti ed il prezioso tempo concessoci dal nostro Maestro IV°Dang e Direttore Tecnico, Roberto Bonomo. I numerosi frutti che abbiamo colto a livello regionale e nazionale ma soprattutto interiore, sono senza dubbio merito di dedizione e duro lavoro da parte di tutti, atleti ed istruttori, ma senza la saggia guida tecnica e spirituale del nostro Maestro tutto ciò non sarebbe possibile.
D'altronde egli riesce a mettere in pratica al meglio il motto della nostra Arte Marziale: "ESSERE FORTI PER ESSERE UTILI". Ciò sta a significare che è inutile essere bravi in qualcosa, se poi questa non serve alla crescita di qualcun altro o ad aiutarlo.
E non c'è occasione migliore a livello Regionale per vivere questo spirito, se non la FESTA DI NATALE. E' il primo appuntamento dell'anno accademico in cui gli atleti della Regione Viet Vo Dao Piemonte si riuniscono, per trascorrere una giornata di allenamento all'insegna della fratellanza, della serenità e dell'amore per il Viet Vo Dao.
Si è svolta Domenica 15 Dicembre a Pino Torinese, sotto la attenta organizzazione degli Istruttori III°Dang Massimo Carrara e Simona Pentenero e sotto la guida spirituale e supervisione del nostro Gran Maestro Dott. Nguyen Thien Chinh.
Il ricco programma comprendeva gare per Cinture Bianche, Cinture Nere e categorie miste, Stage regalatoci la nostro G.M. e cerimonia conclusiva.
Quest'anno il tema delle gare era incentrato sulle tecniche di coppia, o Sang Luyen.
Nella categorie delle cinture bianche sono spiccati i nomi degli atigiani:
Catalano Arianna – Scagnetti Elena – 1°class. difesa personale – 2°class. Sang Luyen Mot  – 2°class. Sang Luyen Vat
Alicata Salvatore – Tortorella Andrea – 2°class. difesa personale – 1°class. Sang Luyen Mot
Carruzzo Chiara – Alicata Salvatore – 3°class. difesa personale
Panata Federico – Di Lauro Andrea – 3°class. Sang Luyen Mot  – 2°class. Sang Luyen Dao
Bo Agostino – Massimello Simone – 3°class. Sang Luyen Vat
Ruotolo Giuseppe – Trevisiol Simone – 1°class. Sang Luyen Dao
Trevisiol Simone – Perelli Rachele – 2°class. Sang Luyen Dao
Per quel che riguarda le Cinture Nere si sono imposti:
Curtoni Antonio – Turini Daniele – 1°class. Sang Luyen Hai
Mentre nelle categorie miste:
Turini Daniele – Di Lauro Andrea – 1°class. Sang Luyen Vat Hai
Curtoni Antonio – Panata Federico – 3°class. Sang Luyen Vat Hai
Il tema invece dello stage è stata una nuova forma (Quyen) regalataci con grande generosità dal nostro Gran Maestro Chinh, e per noi praticanti questo è un vero e proprio premio che il G.M. ci dona e che noi coltiveremo, allenandolo con attenzione.
Durante la cerimonia, oltre ai discorsi di rito e gli auguri dai Maestri a noi allievi e viceversa, ha luogo l'investitura delle nuove Cinture Azzurre. In questo momento gli istruttori della regione possono premiare gli allievi (Vo Shin) che si sono distinti per impegno, costanza e capacità tecniche donandogli una cintura nuova, interamente azzurra, e facendoli diventare allievi scelti del Maestro (Mon Shin). Questo passaggio sta ad indicare l'unione ed il legame che si crea tra Maestro ed Allievo, ed il passaggio da "allievo semplice" ad "esempio per tutti gli altri".
Anche ad Asti il nostro Maestro ha voluto investire ( cingere)  2 Vo Sinh che hanno dimostrato spirito e capacità organizzative, cosa fondamentale per la nostra Arte Marziale; sono stati ha loro sorpresa e insaputa  Perelli Rachele e Trevisiol Simone a ricevere la cintura azzurra direttamente dal G.M°. Nguyen Thien Chinh.
Gli artisti astigiani che sono stati premiati in questa occasione sono stati Perelli Rachele e Trevisiol Simone.
A tutti gli allievi che si sono distinti nelle gare, nei traguardi raggiunti e nei premi ricevuti vanno i più' sentiti complimenti da parte del Club.
Insieme ad un grande augurio che questo 2014 sia ricco di serenità, gioia e vi regali tante soddisfazioni, ringrazio tutti coloro ci sono stati di supporto nell'anno appena concluso: dal Fotografo Ufficiale del Club Andrea Marello, alla segreteria, agli addetti stampa, pubblicità ed i genitori dei più piccini, tassello fondamentale della nostra famiglia.
Ma soprattutto un Grazie di cuore ai nostri Maestri Roberto e Paolo Bonomo. Grazie per cosa avete fatto, fate e farete, per cosa ci donate e per cosa sacrificate per noi.
L'augurio migliore che vi possiamo fare è di vivere con sempre più serenità e consapevolezza la vostra Via e di trovare ciò che cercate dentro e fuori voi stessi; mentre il ringraziamento migliore che possiamo darvi è dimostrarvi sempre di più che ogni vostra parola per noi diventa un tesoro.

Simone Trevisol

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale