323269121_723995965639705_8332272343469028357_n
Sport
Galleria 
Atletica

La Sgambata di Capodanno con gli Ambasciatori dello Sport

Nella mattinata di domenica 1 gennaio un nutrito gruppo di podisti e camminatore si è ritrovato davanti allo stadio “Censin Bosia”

Ad Asti, domenica mattina 1° gennaio, davanti allo stadio Censin Bosia, si sono ritrovati un centinaio dipersone, fra camminatori e podisti, per festeggiare il nuovo anno, con la tradizionale sgambata (nata nel 2012)organizzata dagli Ambasciatori dello Sport della città di Asti, Gianfranco Chiaranda, Angelo Marchione, Mario Gerbi, e Paolo Cavaglià, con il supporto dell’Asc (Attività Sportive Confederate) astigiana.

Sotto la regia di Paolo Cavaglià, dopo il saluto ai presenti, sono risuonate le note dell’Inno di Mameli. Ha poi preso la parola il consigliere delegato allo sport del Comune di Asti, Valter Rizzo, a cui seguiva Mario Gerbi che ha letto un pensiero di Piero Fassi, appassionato podista,e una preghiera del podista.

Dopo un brindisi augurale il gruppo è partito per l’allenamento collettivo di 5 km, con la tradizione sosta sul piazzale della chiesa Maria Ausiliatrice di Viatosto per la benedizione impartita dal Vescovo Emerito di Asti, Francesco Ravinale, insieme al “padrone di casa” don Giancarlo Iraldi e il ricordo deipodisti andati avanti nel 2022:Luciano Montevarchi, Giuseppe Alberti, Dino Morini, Beppe Voglino, Gennaro Piscopo, Mario Saracco, oltre ad un pensiero speciale per l’architetto Antonio Guarene, sempre vicino alle iniziative degli Ambasciatori.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale