Cremolino
Sport
Tamburello open

Nel prossimo weekend al via i campionati di serie A e B

Una sola formazione piemontese sarà ai nastri di partenza nella massima serie, il Cremolino
Al via nel prossimo fine settimana i campionati di tamburello open di serie A e B. Una sola formazione piemontese sarà ai nastri di partenza nella massima serie, il Cremolino, mentre la nostra regione non avrà alcuna rappresentante nel torneo cadetto.

A partire con i favori del pronostico nella serie A saranno i campioni in carica del Castellaro, che hanno inserito in organico il promettente Cattoi, prelevato dal Solferino, perdendo però Alessandro Merighi accasatosi alla corte di Mario Spazzini. Inoltre il Solferino, altro team grande favorito, ha rafforzato la rosa con Botturi, in uscita dal Guidizzolo, e Tommaso Merighi, preso dal Sabbionara.

Un occhio di riguardo andrà al Sommacampagna e all’Arcene, principali outsider delle due favorite per il titolo. Il Cremolino (nella foto) ha mantenuto invariata l’ossatura arretrata del quintetto (Tanino, Ferrero, Briola) cambiando però in avanti con l’inserimento di Mattia Zanotto, dal Sabbionara, e Luca Lorenzin, prelevato dal Montemagno (muro). La rosa della squadra è completata dal confermato Campanella.

SERIE A – Prima d’andata (Domenica 3 aprile, ore 15,30): Sabbionara-Solferino; Sommacampagna-Ceresara (ant. sabato 2); Castellaro-Cremolino; Arcene-Guidizzolo; Cavaion-Tuenno; Cavrianese-Fontigo (ant. sabato 2).

SERIE B – Prima d’andata (Domenica 3 aprile, ore 15,30): Valgatara-Dossena (ant. sabato 2); Palazzolo-Castelli Calepio; Castiglione delle Stiviere-Bardolino (ant. sabato 2); Capriano del Colle-Valle San Felice; Monte-Malavicina (ant. sabato 2); Cereta- Segno.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo