La Nuova Provincia > Sport > Nel weekend va in scena il “Mamma Cairo”
SportAsti -

Nel weekend va in scena il “Mamma Cairo”

Il torneo di calcio giovanile confermato al "Censin Bosia" di Asti: sabato la finalissima

Nel weekend va in scena il “Mamma Cairo”

Nel tardo pomeriggio di venerdì prenderà il via la settima edizione del Trofeo Memorial Mamma Cairo, quadrangolare calcistico che vedrà impegnate, come sempre, le formazioni “Primavera” di Torino, Juventus, Inter e Milan. Il torneo è intitolato alla memoria della signora Maria Giulia Castelli, madre del presidente del Torino F.C. Urbano Cairo. Per il terzo anno consecutivo si giocherà a Quattordio e ad Asti. Al “Sillano” di Quattordio, con inizio alle 18,30, avrà luogo l’incontro Torino-Juventus, mentre la sfida tra Inter e Milan si disputerà questa sera, a partire dalle ore 21, sul terreno del “Censin Bosia”. Contrariamente alle edizioni precedenti, saranno quindi i due derby a dar vita alle gare di qualificazione. Il “Mamma Cairo” 2019 andrà in archivio sabato. Alle 18,30 comincerà a Quattordio il match per l’assegnazione del terzo posto. Due ore e mezza dopo, invece, verrà dato il calcio d’inizio della finalissima (ingresso gratuito per tutte le gare del quadrangolare). In testa all’albo d’oro del “Mamma Cairo” figura l’Inter con quattro vittorie, l’ultima delle quali ottenuta l’anno scorso ai rigori nel confronto decisivo con il Milan. La società nerazzurra aveva già trionfato nel 2014, nel 2015 e nel 2017. Due anni fa, sempre al “Bosia”, era riuscita ad imporsi in finale sul Torino con il risultato di 4-1. Le edizioni del 2013 e del 2016 erano state vinte, rispettivamente, da Juventus e Milan. Il Torino si è piazzato due volte secondo, nel 2015 e, appunto, nel 2017. In entrambe le occasioni i giovani calciatori granata sono stati superati dai coetanei dell’Inter. Nella finalissima della passata edizione, dopo un primo tempo equilibrato e conclusosi a reti inviolate, il piccolo derby della Madonnina ha visto l’Inter sbloccare la situazione al 52′ con un gol di Merola, mentre all’88’ il Milan ha pareggiato per merito di Vigolo, autore di un bel pallonetto nella circostanza. Campioni d’Italia in carica e guidati dal tecnico Armando Madonna, i giocatori dell’Inter si sono poi aggiudicati la sfida dal dischetto e, di conseguenza, il sesto “Mamma Cairo”. I giovani calciatori rossoneri allenati da Alessandro Lupi hanno pagato comunque a caro prezzo i tre rigori, su quattro, falliti nell’occasione. In semifinale, Milan e Inter avevano eliminato, rispettivamente, Torino (3-2 a Quattordio) e Juventus (1-0 nella nostra città). Sempre nel 2018, i premi individuali sono andati al portiere Nicola Tintori (Inter) e a Siaka Haidara (Milan).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente