3f475fc9-14cf-4fd0-8997-1985339bfffb
Sport
Pallavolo

Presentata l’edizione 2022 de “Le Incredibili” PlayAsti

Numeri impressionanti per l’evento del sodalizio di Marco Bonino: 50 squadre al via e ben 600 atlete: si gioca dal 27 al 29 dicembre

Si alza ufficialmente il sipario su “Le Incredibili” 2022, manifestazione di interesse capillare a livello di pallavolo giovanile giunta all’ottava edizione e appuntamento fisso di fine anno a partire dal 2014 (con la sola eccezione per lo stop forzato del 2020 a causa della pandemia). Lunedì sera di presentazione per la kermesse e per tutto il movimento Club76 PlayAsti quello andato in scena nelle scorse ore nella splendida location del Teatro Alfieri.

Un vero e proprio “evento nell’evento” la kermesse di presentazione del torneo: erano presenti il presidente della PlayAsti Marco Bonino, il direttore sportivo Beppe Basso, il ds Max Gallo in rappresentanza del Club76 di Chieri, oltre alle Autorità e ad alcune atlete del club di Serie A. I dirigenti del Club76 PlayAsti hanno ripercorso i numeri della società e quelli di un torneo che è ormai una grande certezza nel panorama pallavolistico del nord Italia, e non solo, vista anche la partecipazione di società come il Volley Roma, assoluto riferimento nell’ambito del volley giovanile con tanti titoli tricolore in carniere.

Il presidente Marco Bonino ha presentato tutte le squadre del PlayAsti Club76, dal minivolley alla formazione di Serie C PlayAsti Brumar, comprese le compagini under che prenderanno parte all’evento di fine mese. Dopo l’intervento delle Autorità cittadine, è stato poi il momento di dare spazio all’imminente manifestazione, che andrà in atto dal 27 al 29 dicembre, con le finali previste al PalaBrumar di via Chiuminatti: alle 12 si svolgerà la finalissima della categoria under 13, alle 14 quella dell’under 14, alle 16 l’ultimo atto under 16, tutte proposte anche in diretta streaming.

Numeri impressionanti anche per l’edizione 2022 dell’evento: 50 squadre al via, 16 in under 13, 18 in under 14 e 16 in under 16. Quattro le formazioni del Club76 PlayAsti: due in under 13, una in under 14 e una in under 16. Ben 600 le atlete al via, 50 le persone coinvolte nello staff “Incredibili” (refertisti, aiutanti, organizzatori), 20 gli arbitri federali impegnati, 35 le società al via. Undici le palestre coinvolte: la Palestra Comunale di Castello d’Annone, Brofferio, Baussano, PalaBrumar, la Palestra Vercelli, il Don Bosco, la Palestra Rio Crosio, il PalaBosca, la Dalla Chiesa e le Palestre Comunali di Isola d’Asti e Portacomaro.

«Siamo orgogliosi di ospitare anche quest’anno un grande evento pallavolistico giovanile – dice il direttore sportivo PlayAsti Beppe Basso – Come già accaduto in passato abbiamo riscontrato grande interesse a partecipare a “le Incredibili”, kermesse che negli anni è diventata sempre più una grande certezza. Motivo di orgoglio per tutti noi accogliere cinquanta squadre in rappresentanza di trentacinque società, compreso il Volley Roma, che è da tempo riferimento assoluto a livello under con i suoi molti titoli conquistati. Grande l’entusiasmo da parte dei club contattati, ben 600 le atlete al via, e potevano essere anche di più ma abbiamo dovuto calibrare le iscrizioni in base alla disponibilità delle strutture dell’Astigiano, per permettere il perfetto svolgimento della manifestazione».

«Il nostro grazie – prosegue Basso – va ovviamente a tutto lo staff che ci seguirà durante questa intensa tre giorni, alle Autorità che ci hanno supportato, e agli sponsor, indispensabili. Quest’anno contiamo anche sul prezioso aiuto di Fiorentini, che garantirà ristoro alle atlete durante le giornate di gare. Ci apprestiamo insomma a vivere un’edizione 2022 de “le Incredibili” decisamente intensa e di qualità, con la grande gioia di poter nuovamente accogliere al PalaBrumar per le finali, ma anche durante le altre partite, il grande pubblico. Sarà uno spettacolo osservare le giovani pallavoliste e la magnifica cornice di spettatori che le accompagnerà nella corsa al titolo delle tre categorie al via».

Servizio completo nell’edizione di martedì 20 dicembre del nostro settimanale

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale