josi venturini
Sport
Calcio

Pro Villafranca, il bilancio del presidente Venturini

“Siamo una squadra giovane e di qualità e sono convinto che con la rosa al completo abbiamo la possibilità di ben figurare contro gli avversari di rango del Girone D di Promozione”

Quarto posto in classifica nel Girone D di Promozione a quota 23 punti, meno sette dalla capolista Luese con quattordici gare all’attivo, sei match vinti, cinque pareggi e tre sconfitte: questo il ruolino di marcia nella prima parte della stagione dell’Asd Pro Villafranca 1946. Un cammino positivo per l’undici guidato da Beppe Bosticco, che vede alla portata le zone alte del raggruppamento. Assieme al presidente Josi Venturini tracciamo un bilancio al “giro di boa”, in attesa della ripartenza.

Presidente, la notizia di questi giorni è la decisione di spostare la ripartenza a febbraio: condividi la scelta?

“Direi di sì, siamo nella fase intensa della pandemia e il posticipare di alcune settimane la ripresa darà la possibilità a molti atleti di negativizzarsi, con la speranza di lasciarci alle spalle la fase più critica della variante Omicron, grazie alle temperature meno rigide di fine inverno e inizio primavera. La speranza è di poter così dare continuità al campionato e concludere con meno complicazioni”.

Se ripercorriamo il cammino della Pro Villafranca in questa stagione, che bilancio tracciamo?

“Il bilancio è in attivo, la squadra ha espresso un buon calcio e la quarta piazza è un risultato lusinghiero”.

Quale può essere la dimensione dei villans nell’attuale campionato?

“Siamo una squadra giovane e di qualità e sono convinto che con la rosa al completo abbiamo la possibilità di ben figurare contro gli avversari di rango del Girone D di Promozione. Con tutti gli effettivi a disposizione possiamo lasciarci alle spalle le piccole incertezze che ci sono costate punti in classifica nella prima parte di stagione”.

Come possiamo definire la parola Eccellenza e conseguentemente la possibilità di lottare per il salto di categoria?

“L’Eccellenza è un sogno, forse realizzabile ma per poterla raggiungere servono ancora passi importanti, come il supporto di sponsor che ci permettano di ben figurare e la vicinanza delle istituzioni locali, per dare la spinta decisiva verso un traguardo che sarebbe davvero storico”.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail