Tamburello a muro, Grazzano e Montechiarovincono le semifinale scudetto
Sport

Tamburello a muro, Grazzano e Montechiaro
vincono le semifinale scudetto

Pronostici rispettati nelle semifinali d’andata del torneo a muro. A Grazzano, nel pomeriggio di sabato, la formazione di casa ha sconfitto per 19 a 11 il Tonco, mentre domenica, sulla piazza di

Pronostici rispettati nelle semifinali d’andata del torneo a muro. A Grazzano, nel pomeriggio di sabato, la formazione di casa ha sconfitto per 19 a 11 il Tonco, mentre domenica, sulla piazza di Montechiaro, il team allenato da Morrone ha prevalso sul Moncalvo col punteggio di 19 a 14.
GRAZZANO-TONCO: buon pubblico in piazza Cotti a sostenere Fracchia e compagni, che nei primi cinque trampolini doppiavano con regolarità i rivali (2-1, 4-2, 6-3, 8-4, 10-5). La partita sembrava avviata ad un finale al’insegna del “due io e uno tu”, ma nella sesta terzina di giochi i ragazzi di Renzo Artuffo si scuotevano improvvisamente e piazzavano un “break” di 3 a 0 che riapriva il match.

Cambio di campo sul 10 a 8 a favore del Grazzano, che vedeva gli avversari “mordergli” la coda (10 a 9) ma trovava la forza, dopo aver chiesto un time-out, di chiudere a proprio favore un fondamentale 40 pari e ritrovare due lunghezze di margine: 11 a 9. Tonco eroico però, poichè Stella e compagni dando fondo alle residue energie e sfruttando due falli di Appiano in battuta si rifacevano sotto: 11 a 10. Inversione di ruoli a questo punto (già adottata per un gioco in precedenza) tra Fracchia e Biletta, con Edo a muro e il capitano in mezzo al ricaccio. Il Grazzano tornava a macinare gioco, 14 a 10, mentre gli ospiti andavano spesso fuori giri. Partita che s’incanalava verso l’esito previsto, 16-11, con finale sul 19-11.

Grazzano: Appiano, Fracchia, Biletta, Zitti ed Emanuel Monzeglio.
Tonco: Fabrizio Artuffo, Bicocca, Luca Stella, Paolo Artuffo e Massimiliano Stella.
Arbitro: Curcio; nove i 40 pari, sei al Grazzano e tre al Tonco.

MONTECHIARO-MONCALVO: buon avvio degli aleramici, avanti 2 a 0, con immediato aggancio dei locali. Il Moncalvo ritentava la fuga, ma il Montechiaro non perdeva la scia: 2-3, 3-3, 3-4, 4-4. Erano poi gli uomini di Morrone a provare l’allungo, 6-4, 7-5, ma Panzini e compagni rientravano tranquillamente, 7-7, 8-8. Seguiva una forzatura più marcata dei padroni di casa, che produceva un piccolo strappo: 10-8. Bravo il terzino Bonelli a ricucire, 10-9, imitato da Mazzoni che poco dopo teneva a galla i biancorossi: 11-10. Tre giochi in fila poi dei montechiaresi, con un super Redoglia ben assecondato da Cestari, 14-10, prima della riscossa aleramica spinta da Panzini e Mazzoni. Sul 14 pari Cestari andava in mezzo e Redoglia si spostava al largo. Mossa azzeccata, poiché il Montechiaro volava a 17 in virtù della potenza di Tirone e della regolarità di Caggiano. Finale con i locali Cestari e Redoglia sugli scudi. Vinceva il Montechiaro 19 a 14.

Montechiaro: Caggiano, Tirone, Redoglia, Cestari e La Pia.
Moncalvo: Panzini, Tirico, Mazzoni, Nicolò Monzeglio e Bonelli.
Arbitro: Raviola; dieci i 40 pari, sette al Moncalvo e tre al Montechiaro.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo