312191164_624234182755037_5552901252474365336_n
Sport
Evento

Torneo del Tartufo, la carica dei 500 alla Cittadella del Rugby

Altra grande notizia per il talento del Monferrato Matteo Gaetano. L’ala cresciuta e sbocciata con la maglia astigiana sin dal minirugby, infatti, dopo aver già vestito l’azzurro in estate, è stato convocato in Nazionale Under 17

Dopo due anni di assenza a causa della pandemia torna il Torneo del Tartufo, una kermesse tanto cara al Monferrato Rugby che raduna alla Cittadella del Rugby del Lungotanaro una infinità di giovani atleti della palla ovale. Pollice alto per l’edizione 2022 della kermesse, con numeri importanti e soddisfacenti: martedì 1 novembre hanno raggiunto l’impianto sportivo astigiano ben tredici società sportive provenienti da quattro regioni (Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna e Liguria), per un totale di circa 500 giovani rugbisti suddivisi nelle quattro categorie di gioco.

Ben 150 le gare disputate durante l’arco della giornata, per un totale di mille mete. Nonostante le bizze di Giove Pluvio, il torneo è proceduto a vele spiegate: “Dopo tanto tempo abbiamo avuto nuovamente la possibilità di organizzare un evento a noi caro, che è riuscito alla perfezione grazie all’impegno di più di cento volontari che hanno supportato e sostenuto l’intera macchina organizzativa – dice Ulisse Becher, tecnico del Monferrato e anima della giornata – Voglio in particolare ringraziare gli atleti della prima squadra e dell’Under 19 dei Leoni, presenti durante la manifestazione e utilissimi in qualità di arbitri. Il loro contributo è stato apprezzatissimo dai giovani atleti, così come il fondamentale supporto dei genitori dei mini rugbisti del Propaganda”.

A livello di risultati, nel torneo Under 7 vince il Superba Genova davanti a Milano e Sesto, nell’Under 9 trionfo dei rugbisti di casa del Monferrato davanti a Val d’Arda e Sesto, nell’Under 11 vince la Provincia dell’Ovest 2 su Sesto e Milano, mentre nell’Under 13 al primo posto si classifica il Superba, con Monza secondo e Piacenza terzo.

Determinante per la messa in atto di un evento così grande anche il coinvolgimento diretto del main-sponsor della manifestazione, l’azienda Makhymo di Asti ; così come quello dell’azienda Marchia, che ha fornito il materiale necessario, e dell’ASD Nuova Astigiana Calcio, che ha messo a disposizione il campo da calcio adiacente alla Cittadella. Allo stesso tempo ed in egual misura non si possono dimenticare il contributo di tutti gli sponsor, grazie ai quali è possibile promuovere i vari progetti di sviluppo sportivo ed educativo, compresi i campionati di tutte le categorie.
A loro va il più sincero ringraziamento del Club: Comune di Asti, Banca CRAsti, Comer, CS Costruzioni, Errebi, Naturalia,Errea, Automobili Tarabbio, GeoEdil, STL Oil & Gas, Metec SRL, Unipol Sai Assicurazioni, Assi Consult Assicurazioni, AAS Asti Aircraft Services, Farmacia Santa Chiara, Biglia Serramenti e Fratelli Scarampi (Credit: Paolo Rizzola e Luiza Ferreira 📷).

Matteo Gaetano in azzurro

Altra grande notizia per il talento del Monferrato Rugby Matteo Gaetano. L’ala cresciuta e sbocciata con la maglia astigiana sin dal minirugby, infatti, dopo aver già vestito l’azzurro in estate, è stato convocato in Nazionale Under 17. Il nostro campioncino disputerà sabato alle ore 12 un test match con la selezione tricolore all’Acqua Acetosa di Roma contro la Nazionale irlandese.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo