La Nuova Provincia > Cronaca > Incidente a Isola d’Asti, cordoglio a Costigliole per la scomparsa di un 58enne
Cronaca Costigliole - San Damiano -

Incidente a Isola d’Asti, cordoglio a Costigliole per la scomparsa di un 58enne

Maurizio Solaro è deceduto nella serata di ieri mentre percorreva la strada che porta in frazione Mongovone

Cordoglio per la scomparsa di Maurizio Solaro

Si è svegliato con una tragica notizia questa mattina il paese di Costigliole e in particolare la frazioe Motta, in cui risiedeva l’uomo di 58 anni deceduto nella prima serata di ieri, venerdì, mentre percorreva una strada secondaria di Isola che dalla zona di via Valle Tanaro porta alla borgata di Mongovone. I soccorsi sono giunti in strada Borra, la stretta salita per Mongovone, intorno alle 21,30, ma purtroppo per Maurizio Solaro, molto conosciuto in paese e padre di due figli, nulla si è potuto più fare. «Una grandissima perdita e un immenso dolore. Era una persona ammirevole», ha commentato questa mattina Claudio Austa, un amico mottese nell’apprendere la notizia della morte di Maurizio Solaro.

L’incidente in strada Borra

Secondo una prima ricostruzione delle forze dell’ordine, nella serata, stava salendo con la sua auto la stradina che porta alla borgata: in corrispondenza della prima curva, forse per un problema di tenuta della vettura al fondo stradale, potrebbe essere sceso per verificare il da farsi o montare le catene da neve ed essere stato travolto dall’auto o essere rimasto vittima di una caduta che gli è stata fatale. Un’altra auto di passaggio su quella strada si è accorta dell’incidente e ha dato l’allarme.

Sul posto sono intervenuti i soccorritori del 118, i vigili del fuoco di Asti e i carabinieri della stazione di Castagnole Lanze, in servizio in quel momento sul territorio, che stanno svolgendo gli accertamenti del caso per stabilire la dinamica e le circostanze dell’incidente. In strada Borra, appena appresa la notizia, è arrivato anche il sindaco di Isola Fabrizio Pace, che ha espresso, a nome dell’intera comunità isolana, vicinanza e cordoglio ai familiari della vittima.

marta.martiner@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente