Cerca
Close this search box.
Parole come pietre che feriscono...
Altro

Parole come pietre che feriscono…

Quindicenni che si tolgono la vita, davanti all'impotenza di una violenza così forte: insulti, emarginazioni, solitudine, paura del giudizio dei compagni… e molto molto di più. E' il

Quindicenni che si tolgono la vita, davanti all'impotenza di una violenza così forte: insulti, emarginazioni, solitudine, paura del giudizio dei compagni… e molto molto di più. E' il cyberbullismo, a sentirlo così sembra un fenomeno multimediale, invece sta diventando un'arma, tagliente, che annienta psicologicamente e poi, fisicamente. Toglie la serenità a chi ne è vittima e infine, talvolta, anche la vita. Nasce sul web, poi si dirama a scuola, a casa, ovunque: nasce dal bullismo, mascherato dietro ad uno schermo, ottimo muro per doversi farsi riconoscere, ma tanto più forte e tagliente nella violenza del colpo… una parola, diventa una sentenza, una foto si trasforma in un macigno con cui convivere tutti i giorni, una battuta, un pugno allo stomaco. Allora che fare? é un fenomeno "moderno" ma la giovinezza ha il diritto di essere vissuta, in tutti i secoli, con o senza il web. Essere giovani e vivere non è una colpa, ma morire per non poter vivere in comunità per come si è, con altri giovani della tua stessa età, è troppo. E noi adulti davanti a certi fatti accaduti, ai suicidi, ci sentiamo impotenti… la scuola, le famiglie, come reagire? Il bullismo è un reato. Come difenderci dal cyberbullismo ? C'è un decreto ad hoc, magari non solo italiano, visto che il fenomeno coinvolge i giovani di tutta Europa e forse non solo? Il dialogo, parlare con i genitori, con gli insegnanti, con amici più grandi aiuta a segnalare il problema, è già un primo passo. Tanti stanno facendo sensibilizzazione sul problema…  con più mezzi di comunicazione… Eppure non basta ancora.

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Le principali notizie di Asti e provincia direttamente su WhatsApp. Iscriviti al canale gratuito de La Nuova Provincia cliccando sul seguente link

Scopri inoltre:

Edizione digitale