motta aiuole scuola
Attualità
Galleria 
“Senza zaino day”

A Motta di Costigliole aiuole fiorite grazie ai bambini della scuola con l’aiuto del Comune

Una giornata all’insegna della Terra, tra la sistemazione delle aiuole e nuove pitture nel sottopasso ferroviario

Nella giornata di ieri, mercoledì, i bambini della scuola primaria di Motta di Costigliole hanno celebrato il “Senza zaino day” nell’ambito del progetto “Scuola senza zaino” a cui la primaria ha aderito alcuni anni fa. La Terra è stata protagonista della giornata, dal titolo “La Terra siamo noi. Siamo noi questo chicco di grano.” Musica, arte, teatro e creatività ne hanno fatto da protagonisti, in un itinerante percorso per il paese, che ha permesso di riqualificare alcune zone della borgata.

Con l’aiuto del Comune di Costigliole d’Asti sono state ripulite le aiuole del parcheggio di fronte alla scuola, in via Cassanello, con la sistemazione di piante e fiori. “E con la collaborazione di alcune insegnanti della scuola media si è iniziata un’opera di restaurazione del sottopasso ferroviario, continuando la tradizione pittorica di generazioni passate – sottolineano l’assessore alla Cultura Laura Bianco e le insegnanti – Insomma, tutto all’insegna della sensibilizzazione dei piccoli cittadini verso il rispetto dell’ambiente e dei beni culturali, giocando, pitturando e “imbrattandosi” le mani e il cuore di emozioni”.

“L’obiettivo, oltre che fare scuola divertendosi – indicano le insegnanti della primaria di Motta – era seminare il chicco di grano in ciascuno dei nostri bambini, con la speranza che crescerà in loro, rendendoli onesti e responsabili cittadini del domani. Ringraziamo il Comune, il dirigente scolastico, i docenti, i genitori, le collaboratrici scolastiche per aver contribuito alla splendida riuscita della giornata”.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail