agliano adotta un'aiuola
Attualità
Galleria 
Decoro e ambiente

Ad Agliano 47 le aiuole e fioriere adottate per un paese più bello e la cura dell’ambiente

Anche alcuni bambini hanno voluto aderire all’iniziativa proposta dall’associazione “Bianca Lancia 4.0” e ogni giorno si prendono cura delle loro piantine

Sono già 47 le aiuole e fioriere di Agliano Terme adottate dagli aglianesi nell’ambito dell’iniziativa “Adotta un’aiuola” lanciata dall’associazione “Bianca Lancia 4.0” guidata da Jessica Cagno, in collaborazione con il Gruppo Alpini e l’associazione L’obiettivo e il patrocinio del Comune. Un progetto rivolto ad avere un paese più curato, coinvolgendo direttamente residenti, attività commerciali e associazioni, che sono così artefici del risultato.

«Anche alcuni bambini hanno voluto adottare un’aiuola per prendersene cura, gesto molto apprezzato anche dai genitori, che hanno accolto favorevolmente la loro idea, ed ogni giorno si recano sul posto per innaffiare e curare la loro piantina – spiega Jessica Cagno – Un’iniziativa partita per scommessa, con l’intento di rendere colorato, profumato e piacevole agli occhi il nostro paese, e che ha portato tantissime adesioni, tanto che stiamo preparando altre targhette con i nomi degli “adottanti” da apporre alle aiuole».

Un grande cartello ringrazia gli aglianesi e illustra l’iniziativa, che rivolge l’attenzione anche al rispetto dell’ambiente e del prezioso mondo delle api. Diverse piante e fiori aiutano infatti il lavoro delle api: tra queste, rosmarino, salvia, borragine, lavanda, echinacea, girasole, calendula, tagete, malva, trifoglio, erba medica, tanaceto e crisantemo». Utili suggerimenti che si potranno cogliere per dare il proprio contributo alla salvaguardia delle api e dell’ambiente.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo