Ad agosto Gaia regala compost a chilometro 0
Attualità

Ad agosto Gaia regala compost a chilometro 0

Quello che i virtuosi della raccolta differenziata hanno correttamente conferito all'impianto di compostaggio di San Damiano, potrà tornare nei campi sottoforma di ammendante di alta qualità.

Quello che i virtuosi della raccolta differenziata hanno correttamente conferito all'impianto di compostaggio di San Damiano, potrà tornare nei campi sottoforma di ammendante di alta qualità. Gaia spa, infatti, come ogni anno ad agosto, ha organizzato un periodo di promozione del compost di qualità su richiesta degli agricoltori che ne fanno uso e per dare un contributo maggiore all'economia astigiana e all'ambiente. La promozione è partita nei giorni scorsi e durerà per tutto il mese agosto: sarà possibile ritirare gratuitamente il compost senza vincoli di quantità. Un'iniziativa che, come accennato, ha il duplice scopo di contribuire all'economia dell'agricoltura astigiana e alla salvaguardia dell'ambiente. Sul fronte economico, la gratuità della distribuzione dà evidentemente la misura della sua convenienza. Ma ad essere conveniente è anche la vicinanza fra il luogo di produzione e quello di consumo.

Il problema principale per l'utilizzo del compost è dato dal basso peso specifico del prodotto (350-400 kg/m3) che richiede impegno nella movimentazione e nella distribuzione. Con un camion in grado di effettuare un trasporto da 10-12 tonnellate a viaggio il costo medio del trasporto è di circa 80-100 euro in un raggio di 50 Km dall'impianto. Sul fronte ambientale, invece, da Gaia ricordano che il compost è un ammendante ricco di sostanza organica, fornisce elementi nutritivi quali azoto, fosforo e potassio in misura uguale o maggiore del classico letame vaccino e consente una migliore lavorabilità del terreno, una maggiore ritenzione idrica in suoli leggeri, maggiore porosità e permeabilità e difende dagli agenti patogeni la radice e il colletto delle piante. Per la modalità di acquisizione, è possibile ritirare l'ammendante all'impianto di San Damiano (borgata Martinetta 100, in direzione Ferrere), dal lunedì al venerdì dalle 6 alle 13 e il sabato dalle 6 alle 11,30.

Occorre essere dotati di idonei mezzi di trasporto o di contenitori adatti al ritiro del prodotto sfuso perchè il compost non è insacchettato. Con 30 tonnellate per ettaro si concima il terreno all'impianto di una nuova vigna/frutteto, 25 t/ha sono sufficienti per preparare i campi che devono ospitare colture erbacee (mais, sorgo, girasole), 20 t/ha per foraggere avvicendate e orticole, 15 t/ha per la pacciamatura nei filari dei vigneti, 300 kg di compost danno nutrimento a un giardino di 100 m2. Ogni tonnellata di compost, rispetto a pari quantità di letame, apporta il 50% in più di sostanza organica e il 100% in più di azoto. Ogni lotto prodotto all'impianto di San Damiano è controllato, analizzato e l'ammendante viene rilasciato con apposita etichetta in cui sono indicate tutte le principali caratteristiche. Il compost certificato con il marchio di qualità deve rispettare i rigorosi e restrittivi parametri imposti dal disciplinare del CIC (Consorzio Italiano Compostatori) che rilascia il marchio. Il compost di GAIA si può utilizzare anche in agricoltura biologica (ai sensi del Reg. CEE 2092/91 e succ. modd.) e l'impianto che lo produce è certificato ISO9001, ISO 14001, OHSAS18001, SA8000 ed EMAS.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo