AIL-Piazze22-1150x470
Attualità
Sociale

Ad Asti tornano le Stelle di Natale Ail per aiutare la ricerca medica e l’assistenza dei malati

L’appuntamento è per l’8, il 9, il 10 e l’11 dicembre nelle postazioni di via Garibaldi, lato collegiata di San Secondo e in corso Alfieri, angolo via della Valle

Anche quest’anno l’Ail, l’Associazione italiana contro leucemie, linfomi e mieloma proporrà agli astigiani le Stelle di Natale per raccogliere fondi per la ricerca e l’assistenza dei malati. L’appuntamento è per l’8, il 9, il 10 e l’11 dicembre nelle postazioni di via Garibaldi, lato collegiata di San Secondo (insieme agli alpini della provincia di Asti) e in corso Alfieri, angolo via della Valle (con i volontari Ail di Alessandria ed Asti).

«C’è una stella che continua a fiorire per colorare la speranza di chi lotta contro un tumore del sangue, è la Stella di Natale Ail» ricordano dal sodalizio che nelle quattro date stabilite sarà presente in oltre 4.300 piazze italiane. Inoltre, anche quest’anno, si potrà ricevere la stella con cioccolato finissimo al latte e fondente con nocciole IGP Piemonte. Il contributo minimo sarà di 12 euro.

L’obiettivo dell’iniziativa, come ha sottolineato l’Ail in una nota, «è raccogliere sul territorio i fondi necessari per far crescere ricerca ed assistenza in tutta Italia e costruire insieme il futuro dei pazienti e delle loro famiglie». L’associazione, infatti, con le sue attività finanzia la ricerca sulle leucemie, i linfomi, il mieloma e le altre malattie del sangue, organizza il servizio di cure domiciliari per adulti e bambini che possono beneficiarne e finanzia servizi di supporto psicologico.

Inoltre svolge attività di supporto legale e di mobilità sanitaria e sostiene le Case alloggio Ail, vicine ai maggiori Centri di Ematologia, per accogliere gratuitamente i pazienti non residenti e i loro famigliari che devono affrontare lunghi periodi di cura, oltre a sostenere scuole e sale gioco in ospedale per consentire a bambini e ragazzi di non perdere il contatto con la realtà esterna.

Chi volesse prenotare la Stella o ricevere maggiori informazioni sulle iniziative dell’associazione può contattare Roberta Beia
al numero 333.823.1138.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale