castelloPiea (1)
Attualità
Evento

Al via al castello di Piea “Il Narciso incantato”, omaggio alla primavera tra fioriture e mostre

Oltre 40 mila narcisi e altre variopinte bulbose si potranno ammirare nel momento della piena fioritura

A partire da venerdì e fino all’8 maggio nel parco del castello di Piea si festeggia l’arrivo della primavera con l’evento “Il Narciso incantato”, giunto alla 14ª edizione. Sono oltre 40 mila i narcisi e altre variopinte bulbose (giacinti, tulipani, fritillarie, ecc.) che si possono ammirare nel momento della piena fioritura. Molte le iniziative collaterali, con le mostre dedicate agli abiti d’epoca dal Settecento al Liberty, alle preziose porcellane di Meissen Dresda e Capodimonte, a cimeli e ritratti appartenute a Casa Savoia.

Domenica 10 aprile si terrà il ballo delle dame e dei cavalieri sabaudi proposto dall’associazione Dame dell’Ottocento di Torino; a Pasqua la mostra di uova e porcellane della scuola di Fabergé, il giorno di Pasquetta il “Dejeuner sur l’herbe” (pranzo sull’erba); domenica 25 aprile il concerto di musica classica a cura del maestro Gianfranco Messina con il soprano Larissa Yudina, e infine, a chiusura della manifestazione, il 7 e 8 maggio, la rassegna enogastronomica “Il narciso goloso”, con degustazioni e mercatino di prodotti tipici. Previste anche visite guidate alle sale del castello, entrato ufficialmente nell’elenco delle dimore storiche d’eccellenza d’Italia per la ricchezza delle sue sale.

Il castello è attestato nel 1153 e nel corso del Settecento, abbattuti i bastioni, venne trasformato in palazzo gentilizio. A quell’epoca risalgono le decorazioni del salone, della galleria centrale e di alcune camere, opera dei fratelli Galliari, e l’impianto del giardino all’italiana. A metà Ottocento subì profonde trasformazioni e sulla facciata est venne eretto l’imponente scalone ellittico. La proprietà nel corso del XIX secolo cambiò più volte, passando dai Roero ai Clavesana, ai Bombini e infine ai Della Croce di Dojola che nel 1999 lo vendettero a privati. La manifestazione è aperta dal lunedì al venerdì dalle 14.30 alle 18.00, sabato e festivi dalle 10.30 alle 19.00. Il costo è di 4 euro per accedere al parco e di 9 euro per visita guidata al parco, scuderie, ghiacciaia, sale interne e collezioni artistiche. Possibilità di pranzo con specialità monferrine nel parco o nelle sale interne al costo di 16 euro. Per tutta la durata della manifestazione verrà garantito il rispetto dei protocolli anticovid. Info: 327 7055413.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo