Piazza Ferrero_Rendering_04_2022 (1)
Attualità
Lavori in corso

Alba: sarà inaugurata il 29 settembre, nel giorno in cui si celebra San Michele, la rinnovata piazza Ferrero

Ospiterà la fontana e l’opera dono della famiglia Ferrero realizzata dall’artista Valerio Berruti

Prosegue secondo i tempi previsti il cantiere in piazza Michele Ferrero, iniziato nel mese di aprile. Concluso il rifacimento della pavimentazione nella parte verso via Vittorio Emanuele II, i lavori si sono spostati nella zona verso corso Italia, dove nei giorni scorsi è cominciata la creazione del basamento della fontana che ospiterà l’opera monumentale “Alba” dono della famiglia Ferrero alla città e realizzata dall’artista albese Valerio Berruti.

La nuova piazza sarà inaugurata giovedì 29 settembre 2022, nel giorno dedicato a San Michele, in omaggio all’imprenditore albese mancato nel 2015 che ha saputo trasformare la pasticceria di famiglia nel colosso dolciario conosciuto in tutto il mondo.

Il progetto del nuovo assetto della piazza era stato svelato in una serata aperta alla cittadinanza nella cornice del Teatro Sociale “G. Busca”. L’opera, posizionata su una grande fontana circolare e circondata da un ampio arco di sedute, sarà alta 12,5 metri e realizzata in acciaio inox, con un profilo leggero e armonioso. Si tratta di una delle più grandi opere scultoree pubbliche esistenti in Europa. Il nome “Alba” è un omaggio alla terra su cui si erge e, al tempo stesso, un nome di bimba per enfatizzare l’aspetto poetico della capitale delle Langhe.

Il sindaco di Alba Carlo Bo, con gli assessori al Turismo Emanuele Bolla e ai Lavori pubblici Massimo Reggio: “Siamo molto soddisfatti per questo progetto che restituirà agli albesi e ai turisti una delle piazze cittadine più frequentate e amate, arricchendola con un’opera dal grande valore artistico e rendendo il giusto omaggio a Michele Ferrero, di cui porta il nome e che tanto ha fatto per la città. Tutto questo grazie al dono della famiglia Ferrero a cui va la gratitudine di tutta la comunità e dell’intero territorio”.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo