Asp, l’ingegner Gianluigi Masinodirigerà l’Igiene urbana
Attualità

Asp, l’ingegner Gianluigi Masino
dirigerà l’Igiene urbana

E' l'ingegner Gianluigi Masino, 52 anni, il nuovo dirigente del settore Igiene Urbana dell'Asp. Prende il posto di Roberto Battipede e dirigerà una struttura di 198 addetti impegnati non

E' l'ingegner Gianluigi Masino, 52 anni, il nuovo dirigente del settore Igiene Urbana dell'Asp. Prende il posto di Roberto Battipede e dirigerà una struttura di 198 addetti impegnati non solo ad Asti, ma anche in circa sessanta comuni della provincia. Masino ha trascorso gli ultimi 22 anni all'Amiat di Torino dove ha operato nel settore tecnico, gestendo la flotta dell'azienda di circa 1300 mezzi, e rivestito, al contempo, il ruolo di specialista per il trasporto delle merci pericolose. Torinese, laurea in ingegneria aeronautica al Politecnico e con un master in amministrazione aziendale all'Università di Bologna, Masino ha già partecipato, qualche giorno fa, all'incontro in Sala Pastrone sulla campagna "Obiettivo 65" sul potenziamento della raccolta differenziata.

Presente con lui il vice presidente di Asp, Giovanna Beccuti. Nel capoluogo, in particolare, il personale dell'Igiene Urbana assicura i servizi di raccolta rifiuti porta a porta (oltre 15 milioni di chili di scarti destinati alla differenziata, recuperati nei primi nove mesi dell'anno e separati anche attraverso i cassonetti stradali, cui si aggiungono 8 milioni di chili di spazzatura), gestione dell'Ecocentro, recupero su chiamata/rimozione dei materiali ingombranti, pulizia strade e aree mercatali. L'ing. Masino ha già avuto una serie di incontri con il personale operativo (sede di Asti, in via delle Corse, deposito di Incisa Scapaccino, Ecocentro di via Ceca) e si è già presentato alle RSU.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo