Bersani vince ad Asti, mala provincia premia Renzi
Attualità

Bersani vince ad Asti, ma
la provincia premia Renzi

In attesa dei dati definitivi a livello nazionale delle primarie del centrosinistra, l'astigiano ha già dato il suo responso. Il segretario del PD, Pierluigi Bersani, si è imposto a livello

In attesa dei dati definitivi a livello nazionale delle primarie del centrosinistra, l'astigiano ha già dato il suo responso. Il segretario del PD, Pierluigi Bersani, si è imposto a livello cittadino; Matteo Renzi, il principale sfidante, ha invece raccolto più consensi nel resto della provincia. I dati complessivi vedono comunque imporsi il sindaco di Firenze, 43,6% contro il 41,2% di Bersani. Di seguito tutti i dati:

Comune di Asti: Bersani 1507 voti (44,4%), Tabacci 32 voti (0,9%), Puppato 60 voti (1,8%), Vendola 409 voti (12,4%), Renzi 1389 voti (40,9%)

Provincia (escluso comune di Asti): Bersani 1461 voti (38,4%), Tabacci 52 voti (1,4%), Puppato 97 voti (2,6%), Vendola 440 voti (11,8%), Renzi 1752 voti (46,1%)

Totale generale: Bersani 2968 voti (41,2%), Tabacci 84 voti (1,2%), Puppato 157 voti (2,2%), Vendola 849 voti (11,8%), Renzi 3141 voti (43,6%)

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo