Paolo Lanzavecchia
Attualità
Politica

Canelli, alla mozione sul Next Generation la minoranza si alza e abbandona il consiglio comunale

Scintille ieri sera per una mozione che il presidente del consiglio ha ritenuto non conforme al regolamento trasformandola in interrogazione

Scintille in consiglio comunale, venerdì sera, tra maggioranza e opposizione. Con l’uscita dall’aula, virtuale, dei tre consiglieri di “Insieme per Canelli”. Tutto si consuma nel giro di mezz’ora sul primo punto all’ordine del giorno. In agenda una mozione presentata da Mauro Stroppiana, Roberta Giovine e Alessandro Negro su “Proposte del Comune di Canelli su Next Generation Piemonte”. La presidente del consiglio Angelica Corino spiega, tecnicamente, che il documento è arrivato oltre i termini previsti dal regolamento ma che, considerato l’argomento, è stato inserito nell’odg come “interrogazione” in quanto non possiede la struttura ordinamentale della “mozione”.

Scoppia la bagarre. Mauro Stroppiana chiede una <sospensione del consiglio per l’estrema gravità del fatto>. Parole che non piacciono al sindaco Paolo Lanzavecchia che rintuzza: <Non accetto l’affermazioneestrema gravità”, non è così>.

Dopo cinque minuti la seduta riprende e Stroppiana annuncia che <il consiglio comunale è il luogo ove si discutono gli argomenti oggetto della vita cittadina. Visto che ciò non è possibile, abbandoniamo la seduta>.

Prima del clic Lanzavecchia ribadisce che <avrei risposto a tutte le vostre domande sul tema>.

Marco Gabusi, sino ad allora silente, prende la parola. <Prima che si dica che la maggioranza non è disponibile al dialogo ricordiamo che, se il regolamento fosse stato applicato, il punto non doveva neppure essere all’ordine del giorno. E’ stata una concessione del presidente. Quella non era una mozione perché non conteneva una proposta da votare>.

Consiglio che è proseguito poi con l’analisi dei numeri del bilancio 2020. Gabriella Bosca, responsabile del settore finanza, dopo aver enunciato una serie di dati tecnici ha esclamato che <il nostro è un comune molto sano. Faccio invidia a molti miei colleghi per la situazione che gestisco>. Rimarcando che <nel 2021 potremmo sentire gli effetti della pandemia>. Lanzavecchia ha ribadito che quest’anno <verrà intaccato l’avanzo di bilancio. E’ necessario, e lo faremo con molta oculatezza>.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail