castagnole lanze centro estivo
Attualità
Servizi alle famiglie

Castagnole Lanze, quest’anno al doposcuola anche i ragazzi delle scuole medie

L’iniziativa è organizzata dal Comune in collaborazione con la Polisportiva Castagnolese e l’associazione “Ricreativamente”

Dalle iniziative di svago al sostegno economico, l’amministrazione comunale castagnolese guidata dal sindaco Carlo Mancuso, nell’ultimo periodo, ha posto particolare attenzione alle necessità delle famiglie, dei bambini e ragazzi e degli anziani che hanno subito maggiormente gli effetti negativi della pandemia. Nell’ambito del settore educativo e di sostegno alle famiglie, durante l’estate il Comune, con la collaborazione della Polisportiva, ha organizzato sette settimane di centro estivo, al quale hanno partecipato in gran numero bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni; mentre i piccoli dai 3 ai 5 anni hanno avuto la possibilità di stare insieme e divertirsi nei locali della Scuola dell’Infanzia “Ruscone Valle” assistiti da educatrici professionali. «Per la buona riuscita di tutte le attività dedicate ai nostri bimbi e ragazzi dobbiamo ringraziare la Polisportiva, che ha curato tutta l’organizzazione e il coordinamento, gli educatori e animatori, i tanti volontari che hanno dato la loro disponibilità e il loro contributo formando una squadra affiatata che ha operato con attenzione e responsabilità garantendo sicurezza e divertimento a tutti i partecipanti», sottolineano da palazzo civico.

E dal 30 agosto al 10 settembre si è ripetuta l’esperienza estiva, sempre nell’ambito del progetto “Rimettiamoci in gioco”, con l’iniziativa offerta a bambini e ragazzi di incontrarsi e prepararsi per il rientro a scuola con attività di prescuola e laboratori. «L’amministrazione comunale ha deciso di intervenire economicamente per garantire a tutte le famiglie castagnolesi un servizio efficiente e nel rispetto della sicurezza e allo stesso tempo con tante stimolanti iniziative per i partecipanti ma allo stesso tempo accessibile a tutti». Così come per il nuovo anno scolastico il Comune ha organizzato in collaborazione con la Polisportiva Castagnolese e l’associazione “Ricreativamente” il doposcuola per gli alunni della scuola primaria e, novità di quest’anno, anche per i ragazzi della scuola media. Le attività si svolgono nei rispettivi istituti scolastici, con il servizio mensa; oltre ai compiti vengono proposte attività di approfondimento della lingua inglese e iniziative di sport e volontariato. Per quanto riguarda i servizi scolastici, le tariffe dei buoni mensa e del servizio scuolabus rimarranno invariate anche quest’anno, fino al 31 dicembre, «nonostante l’adeguamento economico del prezzo del pasto richiesto dal gestore del servizio a fronte dei nuovi costi causa Covid. Il Comune si farà carico del maggiore onere per andare incontro alle famiglie».

(Nella foto un’immagine del centro estivo)

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail