La Nuova Provincia > Attualità > Castagnole Lanze, ricostruito l’edificio dell’ex Black Eagle, ospita un locale pubblico
AttualitàCostigliole - San Damiano -

Castagnole Lanze, ricostruito l’edificio dell’ex Black Eagle, ospita un locale pubblico

A nove anni esatti dall'esplosione di origine dolosa del 5 ottobre 2010. Taglio del nastro per una nuova attività di ristorazione

Ricostruito l’ex Black Eagle

A nove anni pressoché esatti di distanza da quella che rimarrà una tragica notte nei ricordi dei castagnolesi, risorge a San Bartolomeo l’edificio di via XXIV Maggio (zona piazza Lucchini) che aveva ospitato il “Black Eagle”, pub molto frequentato per quasi vent’anni (prima ancora caserma dei carabinieri, fino al 1991), distrutto da un’esplosione di origine dolosa nella notte del 5 ottobre 2010. Dopo le macerie che riportavano alla mente quei tragici fatti, l’abitazione è stata ricostruita e apre le sue porte ora, tornando ad accogliere un locale pubblico.

Due coazzolesi danno vita ad un nuovo locale

Si è infatti inaugurata lunedì la pizzeria “Asso di quadri”. Artefici dell’iniziativa sono Romina Rabellino e Vincenzo D’Amato, da qualche tempo residenti nel vicino paese di Coazzolo (nella foto sotto insieme al vicepresidente della Regione Fabio Carosso, anch’egli coazzolese, e il consigliere comunale castagnolese Andrea Fassino) e titolari per quindici anni di una pizzeria a Neviglie. «Un cambio di location per rinnovare gli stimoli e avere nuove energie», spiegano i titolari, vincitori nel 2008 della gara nazionale “Pizza time” con la loro pizza “Langarola”. Forno a legna, ricerca degli ingredienti, impasti a lunga maturazione, dolci fatti in casa e birre artigianali sono tra le caratteristiche del locale. Chiuso il martedì.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente