La Nuova Provincia > Attualità > Castiglion Fiorentino, trionfa Topalli per il Rione Cassero
Attualità, PalioAsti -

Castiglion Fiorentino, trionfa Topalli per il Rione Cassero

Il fantino di origine albanese aveva quale compagno d’avventura Valter Pusceddu, detto Bighino

Che accoppiata con Pusceddu!

Castiglion Fiorentino è stato il Palio delle conferme, in particolar modo per Adrian Topalli e Red Riu. Il fantino di origine albanese ha nuovamente esibito abilità e doti tecniche non indifferenti, imponendosi sul suo Red Riu, soggetto reduce dal trionfo a Fucecchio montato da Gavino Sanna. Topalli a Castiglion Fiorentino difendeva i colori del Rione Cassero ed aveva quale compagno d’avventura Valter Pusceddu, detto Bighino.

Dieci le partenze annullate da Gagliardi

Mossa lunghissima quella che ha preceduto la corsa, con ben dieci partenze annullate dal mossiere astigiano Antonio Gagliardi (da promuovere per il suo operato, opinione di chi scrive). Questo l’ordine di chiamata al canapo: Porta Romana (Gavino Sanna su Quore de Sedini), Cassero (Valter Pusceddu su Qui Pro Quo), Porta Fiorentina (Sebastiano Murtas su Ungaros), Porta Romana (Simone Mereu su Rexy), Cassero (Adrian Topalli su Red Riu) e Porta Fiorentina (Andrea Chessa su Uccel di Bosco).

Topalli il più lesto alla mossa

Al via buono a scattare in testa era Topalli, tallonato da Gavino Sanna per Porta Romana. Più staccati i fantini di Porta Fiorentina. Sanna, con grande veemenza, decideva di attaccare il battistrada, ma nel farlo allargava la traiettoria e in pratica si escludeva dalla lotta per il successo. Topalli trionfava a nerbo alzato (per lui prima vittoria nella corsa della città aretina). Il Rione Cassero ha conquistato il suo 14° Palio, raggiungendo al primo posto dell’albo d’oro Porta Fiorentina.

Memorial “Beppe Gentili”, detto Ciancone

Nella giornata di sabato si era disputato il “Memorial Gentili”, manifestazione riservata a fantini emergenti e dedicata alla figura di Beppe Gentili, detto Ciancone, tragicamente perito in corsa sulla pista della città aretina. A vincere è stato Marco Bitti su La Gioconda per Porta Romana. Alle sue spalle Antonio Mula (Porta Fiorentina); caduta senza gravi conseguenze per Paolo Arru (Cassero) al termine del primo giro, quando si trovava al comando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente