mariuccia borio costigliole
Attualità
Eccellenze del territorio

Costigliole, i vini di Cascina Castlèt scelti come omaggio di Natale dalla Federazione Italiana Pentathlon Moderno

Dal Moscato alla Barbera, rappresenteranno un dono originale e completamente “Made in Italy” per le più importanti cariche del mondo dello sport e tutto lo staff della Federazione

La Federazione Italiana Pentathlon Moderno (Fipm) sposa una prestigiosa realtà del territorio piemontese. Al via la collaborazione con Cascina Castlèt, storica azienda di Costigliole d’Asti, sulle colline tra Langa e Monferrato, da anni eccellenza del territorio con i suoi vigneti e la sua cantina. Per celebrare al meglio le festività, la Fipm ha scelto la cantina astigiana e i vini di simbolo del territorio, dal Moscato alla Barbera, per offrire un dono originale e completamente “Made in Italy” alle più importanti cariche del mondo dello sport e a tutto lo staff della Federazione. Un incontro speciale tra un’eccellenza del territorio, amata e apprezzata in tutto il mondo, e il pentathlon moderno, sport simbolo dei Giochi Olimpici.

Con oltre trenta ettari di vigna, Cascina Castlèt è un sogno diventato progetto portato avanti grazie alla passione e all’esperienza della titolare, Mariuccia Borio. Un lavoro di grande qualità, portato avanti con determinazione, e sempre coerente con il principio che coniuga il rispetto della natura e l’essere al passo con la tecnologia, in ogni fase di vinificazione. Proprio come il pentathlon moderno, capace di coniugare perfettamente discipline diverse in un’unica gara: scherma, nuoto, equitazione e laser run.

«Determinazione e impegno a raggiungere gli obiettivi accomunano il lavoro dello sportivo e dell’agricoltore. Nasce oggi una bella alleanza tra sport e territorio per divulgare e valorizzare a livello nazionale i prodotti agricoli e vinicoli dell’Astigiano», spiega Mariuccia Borio, titolare di Cascina Castlèt. «Con questo accordo un’eccellenza del territorio piemontese entra nell’olimpo dello sport – evidenzia Fabrizio Bittner, presidente della Fipm – Siamo felici di aver avviato questa importante collaborazione, che è tutta al femminile. Da una parte la più forte pentatleta italiana, Alice Sotero, quarta alle recenti Olimpiadi di Tokyo, astigiana che ha saputo portare in alto il nome della sua terra; dall’altra Mariuccia Borio, che con passione e competenza continua a esportare un’importante realtà locale in tutto il mondo. Un incontro tra due grandi eccellenze del territorio che non poteva non rivelarsi vincente».

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail