Costigliole, oltre il 70%la quota di raccolta differenziata
Attualità

Costigliole, oltre il 70%
la quota di raccolta differenziata

L'impegno sul fronte del settore della raccolta e dello smaltimento dei rifiuti, da parte dell'amministrazione comunale e del servizio Ecologia del Comune (di cui è responsabile la dottoressa

L'impegno sul fronte del settore della raccolta e dello smaltimento dei rifiuti, da parte dell'amministrazione comunale e del servizio Ecologia del Comune (di cui è responsabile la dottoressa Cerruti, curato da Mirko Palmi e Barbara Padoan), si è sviluppato attraverso una serie di importanti iniziative, che, grazie anche alla positiva risposta della popolazione, sta portando a risultati di grande rilievo. Dal 1° febbraio 2011, al terzo anno di Giunta Borriero, Costigliole, che da tempo aveva avviato la differenziata dei rifiuti e nel 2004 il porta a porta dell'indifferenziato con la precedente Giunta comunale, è passato alla raccolta porta a porta anche per carta e cartone, imballaggi in plastica e lattine, a cura dell'Asp in seguito a gara e più recentemente dalla Stirano.

«Dal 1° gennaio 2015, la nostra Comunità Collinare "Tra Langa e Monferrato" ha ottenuto di raccogliere carta e cartone direttamente "porta a porta" con mezzi e uomini propri, con notevole risparmio per i Comuni dell'Unione (Costigliole, Castagnole Lanze, Montegrosso e Coazzolo) -? spiega il sindaco di Costigliole e presidente dell'Unione Giovanni Borriero – Inoltre, dallo scorso anno i sacchetti per la raccolta differenziata vengono forniti direttamente dal Consorzio Cbra e non più acquistati dal Comune». «Sempre dallo scorso anno, il servizio di raccolta dei teli in nylon da serra, che interessa in modo particolare numerosi ortolani e floricoltori della frazione Motta, è gratuito, con notevole risparmio di costi per gli utenti e per lo stesso Comune», aggiunge Borriero. Gli effetti di tale impegno sul fronte rifiuti si possono "leggere" in un dato emerso in questi giorni: «Un risultato davvero importante e motivo di grande soddisfazione per questa amministrazione e per l'intera comunità costigliolese è il 70,40 % di raccolta differenziata, raggiunto nel 2015. Percentuale che contiamo fortemente di implementare nel corso del 2016», annuncia il primo cittadino.

Ma l'attenzione degli amministratori sul tema non accenna a calare: «Dalla fine dello scorso anno è stato avviato un programma di monitoraggio e di sensibilizzazione sul corretto smaltimento dei rifiuti, che verrà ulteriormente incentivato attraverso l'intensificazione dei controlli già in atto da parte dei vigili e con specifiche iniziative promozionali a partire dalle scuole». Dal municipio si ricordano infine la disponibilità e l'ottimo funzionamento della "piattaforma ecologica" che si trova lungo la circonvallazione (regione Montetto), al servizio di Costigliole e dei paese limitrofi (660.341 chili di rifiuti conferiti nel 2015 dai costigliolesi, con 6.534 accessi, 212 in più rispetto al 2014): «Essa ha senza dubbio svolto una funzione preziosa ai fini del superamento del 70% di raccolta differenziata».

Marta Martiner Testa

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo