Cerca
Close this search box.
Don Limeira Rodrigo
Attualità

Da luglio le attività estive per bambini e ragazzi nelle parrocchie

La Pastorale giovanile della Diocesi di Asti al lavoro tra tavoli tecnici e formazione degli animatori

La Diocesi di Asti al lavoro per organizzare le attività estive

Alla luce delle linee guida per i centri estivi approvate venerdì scorso dalla Giunta regionale, la Diocesi di Asti si sta organizzando per avviare le attività estive dedicate a bambini e ragazzi da luglio. Attività che si inseriscono nel più ampio contesto dell’impegno delle parrocchie in ambito giovanile, in modo da fornire occasioni di incontro ai più giovani e supporto alle famiglie in questo momento di emergenza.
«Sappiamo quanto queste attività abbiano una valenza sociale e costituiscano un’opportunità preziosa per la formazione umana e cristiana di bambini e ragazzi», spiega don Rodrigo Limeira, responsabile del servizio diocesano di Pastorale giovanile. «Per tale ragione – continua – stiamo lavorando per definire le attività estive degli oratori, senza dimenticare i campi estivi, che ne rappresentano un valore aggiunto. Ovviamente comprendiamo che ci troviamo in una situazione complessa e delicata. Sicuramente quest’anno sarà un’estate diversa, strana, difficile, ma non per questo meno virtuosa, creativa e indimenticabile. In questo momento bisognerà usare la fantasia che contraddistingue le attività oratoriali, unita a responsabilità, rigore e cura ancora maggiore rispetti al passato, considerando i protocolli di sicurezza per evitare i contagi da Coronavirus. Il punto di forza, in tale situazione, sarà l’alleanza educativa tra le Istituzioni e le famiglie dei ragazzi».

Il tavolo tecnico e la formazione degli animatori

La Pastorale giovanile ha quindi attivato due commissioni di lavoro per affrontare la complessità dei problemi da affrontare: un tavolo tecnico e uno sulla formazione degli animatori/educatori.
Per quanto riguarda il primo ambito la Pastorale è stata convocata dall’assessore comunale all’Istruzione Elisa Pietragalla per un incontro esplorativo sull’argomento, cui seguirà una seconda riunione per continuare il confronto.
Per quanto riguarda il secondo ambito, l’attività partirà questa settimana, ovviamente “a distanza”, per proseguire con altri momenti di approfondimento. Il primo ciclo formativo, intitolato “Formazione animatori ai tempi del Covid”, prevede quattro appuntamenti, a partire da venerdì 5 giugno, sul canale YouTube della Pastorale giovanile, in tutti i casi alle 21.
Si comincerà con “Identikit dell’animatore”, rivolto in particolare ai ragazzi con meno esperienza nel gestire gruppi di bambini. Seguiranno gli appuntamenti del 7 giugno (“Le tre P: Progettazione, Programmazione, Procedure”, rivolto ai coordinatori e ai responsabili dei centri estivi), 12 giugno (Prontuario dell’animatore anti Covid) e 14 giugno (Dinamiche e relazione nel piccolo gruppo).
Per informazioni: giovani@diocesidiasti.it.

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Le principali notizie di Asti e provincia direttamente su WhatsApp. Iscriviti al canale gratuito de La Nuova Provincia cliccando sul seguente link

Scopri inoltre:

Edizione digitale