La Nuova Provincia > Attualità > Dalla Regione i contributi per le sezioni “primavera”
AttualitàAsti Costigliole - San Damiano -

Dalla Regione i contributi per le sezioni “primavera”

Saranno anche scuole di Costigliole e Castagnole Lanze a beneficiare dei contributi messi a disposizione dalla Regione per le sezioni “primavera”, il servizio che accoglie i bimbi tra i 24 e i 36

Saranno anche scuole di Costigliole e Castagnole Lanze a beneficiare dei contributi messi a disposizione dalla Regione per le sezioni “primavera”, il servizio che accoglie i bimbi tra i 24 e i 36 mesi di età. E’ stata tra le prime della provincia ad istituire la sezione “primavera”: la scuola materna paritaria “Cassanello” di Motta riceverà un contributo di 18 mila 400 euro, per i 20 bimbi che ospita e il lungo orario di accoglienza che assicura alle famiglie (10,30 ore nell’arco della giornata).

Nella bella struttura del centro della borgata, in quella che fu per decenni la casa delle suore, per allestire la sezione “primavera” fu risistemato il piano superiore. Mentre nel resto della struttura, ampliata negli ultimi anni con una nuova costruzione, si trovano la scuola materna, con 60 bambini iscritti (due sezioni), e l’asilo nido (25 bimbi). Dello scorso autunno l’inaugurazione della nuova palestrina. E nei prossimi mesi si lavorerà ad una sistemazione del giardino esterno con nuove piantumazioni.

Stesso contributo di 18 mila 400 euro anche per l’asilo nido comunale di Castagnole Lanze, che si trova nella struttura accanto alla materna “Ruscone Valle” del centro storico. Tra asilo nido, inaugurato nel febbraio 2006, e sezione “primavera” sono una trentina i bimbi iscritti. Mentre alla scuola dell’infanzia (statale dal 1986) gli iscritti sono 54.Continua il servizio della sezione “primavera” anche alla materna paritaria “Fasciotti Sacco” della zona di San Bartolomeo, sempre a Castagnole Lanze. Il contributo previsto dalla Regione è di 7 mila 300 euro.

Marta Martiner Testa

Articolo precedente
Articolo precedente