Gay
Attualità
Premiazione

Dino Gay, esempio di correttezza e impegno nello sport giovanile

A lui il riconoscimento per i 25 anni di impegno come amministratore della Società calcistica castagnolese

Tanti complimenti sono giunti al castagnolese Dino Gay, premiato nei giorni scorsi, nella suggestiva location della Centrale Nuvola Lavazza di Torino, al Gran Galà Campione nel cuore, promosso dalla F.I.G.C. nazionale. A lui il riconoscimento per i 25 anni di impegno come amministratore della Società calcistica castagnolese.

L’evento ha infatti voluto premiare “i dirigenti sportivi che rappresentano un esempio di correttezza, collaborazione e generosità nel sistema calcistico giovanile”. Dino Gay è anche l’artefice della promozione e sviluppo del progetto “Dai un calcio alla noia insieme a noi!!”: «Consente alle scuole primarie di Costigliole di usufruire gratuitamente di attività ludico-motorie a cura di istruttori direttamente inviati dalla Società», spiega Gay.

Erano presenti alla serata torinese anche il sindaco di Castagnole Carlo Mancuso, anch’egli premiato per la promozione dello sport sul territorio, il presidente della Castagnolese Salvatore Marraffino e il presidente della Polisportiva Castagnolese Marco Violardo.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale