Don Bodda e don Binello
Attualità
Clero

Doppio lutto nella Diocesi di Asti

Ieri il funerale di don Matteo Bodda, per 30 anni rettore del santuario della Beata Vergine del Portone. Nei giorni scorsi la scomparsa di don Vincenzo Binello, già parroco di Santa Maria Nuova

Doppio lutto, in pochi giorni, nella diocesi di Asti.
Ieri (lunedì) si è svolto il funerale di don Matteo Bodda, 93 anni, già insegnante di religione all’istituto d’arte Benedetto Alfieri e ricordato soprattutto perché, dal 1988 al 2018, era stato rettore del Santuario della Beata Vergine del Portone, oggetto in quel periodo di importanti interventi di restauro.
Successivamente si era ritirato a vita privata, dedicandosi alla preghiera e alla stesura di un libro autobiografico intitolato “Don Matteo Bodda – Un prete da corsa”.
Lo scorso 8 gennaio, invece, è mancato don Vincenzo Binello, 99 anni, ricordato principalmente per aver guidato, dal 1956 al 1976, la parrocchia di Santa Maria Nuova, a favore della quale aveva promosso l’edificazione dell’oratorio di via Arò, ancora oggi punto di riferimento per giovani e famiglie della parrocchia di Santa Maria Nuova – San Secondo – San Silvestro.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo