La Nuova Provincia > Attualità > Gruppi e dj accendono il ritmo dell’estate e della movida astigiana
AttualitàAsti -

Gruppi e dj accendono il ritmo dell’estate e della movida astigiana

Il progetto vuole animare la movida cittadina e richiamare ad Asti persone da fuori città e turisti per sostenere il commercio in centro

Movida: da oggi i “Venerdì in Musica”

Primo appuntamento, questa sera, con i “Venerdì in Musica”, una nuova manifestazione che animerà per sette venerdì consecutivi, fino al 10 agosto, il centro storico della città. Almeno diciassette i locali, tra bar e ristoranti, che hanno aderito all’iniziativa organizzata dall’assessorato alle politiche giovanili in collaborazione con la Confcommercio di Asti, il Consorzio della Barbera e quello dell’Asti D.o.c.g.

Protagonista dei sette venerdì la musica dal vivo che accompagnerà aperitivi e cene grazie alla presenza di gruppi e dj dislocati nei pressi dei locali coinvolti. Musica in strada che animerà il centro e, questo è l’auspicio, richiamerà giovani e non anche da fuori come avviene in molte località del Piemonte. «L’intento dell’amministrazione – spiega il sindaco Rasero – non è solo quello di allietare le serate degli astigiani, ma anche quello di attirare un pubblico vario dalle città a noi vicine per poter far conoscere la nostra bella città, il nostro centro storico con il suo patrimonio storico ed artistico, i nostri locali e il vino e le altre eccellenze del territorio astigiano. Confidando nella tolleranza dei cittadini, sono certo che le attività coinvolte si impegneranno ad affrontare le serate musicali nel rispetto dei regolamenti che disciplinano i limiti acustici e le immissioni sonore, per non recare disturbo ai residenti; il mancato rispetto delle sopracitate norme comporterà l’assunzione dei provvedimenti previsti in materia».

Un invito alla tolleranza

Tolleranza è anche la parola usata più volte dall’assessore alle politiche giovanili e alle manifestazioni Elisa Pietragalla che sta lavorando, fin dalla sua entrata in giunta, per sensibilizzare maggiormente i cittadini nell’essere non solo partecipi, ma “aperti” verso questi progetti che rendono la città più viva, più bella e di certo più sicura perché dove si portano persone si aumenta il presidio del territorio.

«La bella stagione, il clima estivo, che finalmente sembra accompagnarci, e il desiderio di svago del pubblico astigiano mi hanno spinto, insieme al gruppo consigliare de “I Giovani Astigiani”, ad organizzare questa serie di venerdì musicali – commenta l’assessore Pietragalla – Sarà, pertanto, l’occasione per far vivere le vie del nostro centro storico nelle calde serate estive degustando un buon bicchiere di vino del nostro territorio accompagnato da buona musica».

I locali che hanno aderito

Questi i locali che hanno aderito all’iniziativa, anche a venerdì alternati: Bar Barcellona, corso Alfieri, 332; Le Bistrot Caffè, corso Alfieri, 301; Il Brillo Parlante, via Garetti, 26; Caffetteria Mazzetti, corso Alfieri, 357; Il Cavallino alato, via Quintino Sella, 3; Cavolo a merenda, via Garetti, 8; Il Cicchetto, via Garetti, 11/13; Hard Cafe, via dei Cappellai, 9; Millevoglie, corso Alfieri, 308; Bar Novecento, via Ospedale, 14; Quattordicicento, piazza Piemonte, 39/b; Sereno Chill Coffe, piazza San Secondo, 14/d; Il Voglia Matta, via della Valle, 6; Ottolenghi Summer, cortile Palazzo Ottolenghi; Sound Garden, via Cattedrale, 7; Cit ma bun, via Garetti, 29.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente