italia viva a milano
Attualità
Politica

I vertici astigiani di Italia Viva hanno partecipato all’assemblea nazionale di Milano

Durante l’evento è stato dato il via libera alla federazione con Azione

Anche una delegazione astigiana di Italia Viva ha partecipato, a Milano, all’assemblea nazionale che ha sancito all’unanimità la federazione con Azione di Calenda. Un inizio di percorso che porterà alla formazione di un unico partito, entro il 2024, in ottemperanza ai quattro elementi chiave e a sei temi strategici che sono stati illustrati durante l’intervento di Matteo Renzi tramite l’acronimo “SCELTA: Salute, Cultura, Europa, Lavoro, Territorio, Avvenire”.

I rappresentanti astigiani all’assemblea sono stati Angela Motta, Luigi Gallareto, Barbara Baino, Edoardo Scarrone, Angelo Lano, Anna Maria Prosio e Antonella Zanin.

Renzi ha spiegato che la formazione ha «un posizionamento che ci vede equidistanti dalla destra e dalla sinistra e mai con populisti e sovranisti; un’organizzazione che non deve limitarsi ad essere la sommatoria dei due partiti, ma aprirsi a persone nuove, esperienze e competenze; una leadership capace di incarnare la linea politica e programmatica e di infondere un rinnovato entusiasmo».

«La federazione – continuano da Italia Viva – è la scelta giusta, vista nell’ottica della costruzione in tempi certi di un grande partito liberale e riformista, aperto alla società e in cui far sentire protagonisti i territori. Anche a livello locale ora si apre un periodo di incontri e di confronti con gli amici di Azione e con tutti coloro che si sentono partecipi di questo progetto europeista e liberal-democratico per attuare nella pratica quei principi e quei valori che l’assemblea nazionale di Italia Viva ha espresso».

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo