migliasso san damiano
Attualità
Sanità

Il sindaco di San Damiano: “Il Nord Astigiano ha bisogno di potenziare il 118”

“La Croce Rossa di San Damiano potrebbe egregiamente supportare il 118, avendo volontari, strutture e mezzi più che a sufficienza”

In previsione del potenziamento del servizio di ambulanze medicalizzate, il Comune di San Damiano d’Asti ha segnalato alla Regione Piemonte che il Nord della provincia di Asti avrebbe la necessità di potenziare il 118, che oggi ha sede a Villafranca e a Moncalvo. «Per San Damiano sarebbe importante poter offrire questo servizio ai suoi cittadini ed a quelli dei paesi limitrofi – afferma il sindaco Davide Migliasso – migliorando una situazione che oggi vede il 118 non sempre operativo, visto che a Moncalvo funziona solo in orario diurno. La Croce Rossa di San Damiano offre un servizio di pronto intervento, ma senza il medico a bordo della ambulanze, mentre potrebbe egregiamente supportare il 118, avendo volontari, strutture e mezzi più che a sufficienza: d’altronde la disponibilità della CRI in passato è stata già più volte segnalata. Noi ci impegneremo quanto più possibile per ottenere un servizio che andrebbe a vantaggio dei cittadini di San Damiano e degli oltre cento ospiti della Casa di riposo, ma che offrirebbe maggiore sicurezza a tutti i 79.000 abitanti del Nord astigiano».

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail