Cerca
Close this search box.
Maddalena
Attualità
Splendida iniziativa

La commissione artistica del Borgo Don Bosco ricorda Maddalena Spessa

Aperta una raccolta fondi da donare all’Associazione che si occupa dell’Hospice di Nizza Monferrato
La commissione artistica del Comitato Palio del Borgo Don Bosco ci ha fatto pervenire un bellissimo ricordo di Maddalena Spessa (nella foto), storico Rettore gialloblu, che purtroppo ad inizio luglio ci ha lasciato.  In accordo con la famiglia di Maddalena è stata avviata dalla commissione stessa una raccolta fondi il cui ricavato verrà donato all’Associazione che si occupa dell’Hospice di Nizza Monferrato, luogo in cui l’indimenticabile “Maddy” ha trascorso gli ultimi giorni della sua vita.

Con la cifra che si raccoglierà verrà acquistato materiale necessario all’Hospice nicese. E’ stata indicata quale scadenza delle donazioni, deducibili dalla dichiarazione dei redditi, il 30 settembre 2021.

Un’iniziativa da elogiare per ricordare ed onorare un’indimenticabile Donna ed un grande Rettore del Palio di Asti.
Di seguito la lettera ricordo.
—————————————

Cara Maddy,

domenica prossima si sarebbe dovuto correre il nostro Palio, ma il Palio non ci sarà, ancora una pausa, speriamo l’ultima e poi si ricomincia… Ma tu non ci sarai più! Te ne sei andata in silenzio, come tuo uso, in una calda giornata di luglio.

Tutti sapevamo che ci avresti lasciati, pensavamo di essere preparati, rassegnati, ma non lo siamo, e  non lo saremo mai. Siamo nella nostra sede “storica”, ci guardiamo, vediamo gli abiti appesi, i cappelli, le foto ed ad ognuna di noi scende una lacrima, un groppo in gola ci impedisce di parlare… inconsciamente ti cerchiamo, cerchiamo il tuo sguardo, aspettiamo di sentire la tua voce, di sapere cosa fare e come muoverci…..

Ci hai lasciato un’ eredità enorme, un patrimonio di costumi inestimabile, ogni costume ha una sua storia, un suo “nomignolo” che simpaticamente ci inventavamo. Tutte noi in qualche modo ti abbiamo aiutata a creare queste meraviglie, anche solo con l’esserci  nelle lunghe notti nel tuo mitico laboratorio, dove dal nulla nasceva un capolavoro!

Ma, cara Maddy, ci hai lasciato soprattutto un’eredità di sentimenti senza uguali. Sei stata una mamma, una sorella, un’amica unica ed insostituibile, la dolcezza, la tua caparbietà, il non arrendersi mai qualsiasi cosa accada, l’esserci sempre nella vita di ognuno di noi nel bene e nel male. Non ci hai mai negato la tua presenza, il tuo aiuto, il tuo supporto.

La città di Asti perde un punto di riferimento, il Palio una parte importante della sua storia, noi un pezzo del nostro cuore, siamo tutte più sole, smarrite ma dobbiamo farcela! Ti abbiamo promesso che avremmo portato avanti il tuo insegnamento ed il tuo immenso lavoro, sarà dura, durissima, ma siamo sicure che tu ci tenderai sempre la tua mano per guidarci!

Ci riusciremo Maddy! Sarai orgogliosa di noi!  E’ una promessa!

Le tue ragazze dell’artistica:

Patrizia Tomasone, Emanuela Cena, Elma Benetti, Nicoletta Scarpa, Antonella Malpede, Roberta Passeri Marina Brondolo e Francesca Bruno.

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Le principali notizie di Asti e provincia direttamente su WhatsApp. Iscriviti al canale gratuito de La Nuova Provincia cliccando sul seguente link

Scopri inoltre:

Edizione digitale