Cerca
Close this search box.
La Provincia vende Villa Badoglio
Attualità

La Provincia vende Villa Badoglio

Noi l’avevamo già anticipato nel maggio del 2013 ma solo ieri è arrivata la conferma ufficiale: la Provincia di Asti cerca acquirenti per Villa Badoglio, a San Marzanotto. Nei giorni scorsi è

Noi l’avevamo già anticipato nel maggio del 2013 ma solo ieri è arrivata la conferma ufficiale: la Provincia di Asti cerca acquirenti per Villa Badoglio, a San Marzanotto. Nei giorni scorsi è stato infatti pubblicato un avviso esplorativo (sul sito www.provincia.asti.gov.it/villabadoglio) per eventuali manifestazioni di interesse per l’acquisto o la gestione dell’immobile, costruito tra la fine del Settecento e l’inizio dell’Ottocento. Le manifestazioni di interesse dovranno pervenire entro il 9 ottobre, poi si valuterà come proseguire nella vendita.

«La manifestazione di interesse – spiega il dirigente Paolo Biletta – è da intendersi come mero procedimento informativo che non comporta diritti di prelazione o preferenza, né impegni o vincoli per le parti interessate; non prevediamo graduatorie di merito o attribuzioni di punteggi – prosegue – gli interessati saranno inseriti in un elenco in ordine alfabetico». Nel corso degli anni sono stati innumerevoli i progetti suggeriti per tentare di rilanciare il fabbricato le cui spese gravano sui conti della Provincia: punto di educazione ambientale gestito dagli scout, centro servizi per le associazioni di volontariato, scuola di cucina, accademia della musica, ostello, centro di ristorazione gestito da privati e, non ultimo, casa di riposo.

Dal 1985 al 2012 Villa Badoglio è costata 3.071.934 euro di cui: 168.686 per lavori di ristrutturazione attività ricettivo turistica rurale e sociale (1985-1988); 2.838.739 per i lavori di restauro e recupero funzionale e per gli interventi legati alle celebrazioni del Giubileo (1999-2001); 15.000 per lo studio preliminare di fattibilità per il restauro del parco e progetto di sistemazione dello stesso (2009); 27.827 per il restauro soffitto e pareti laterali della scala nobile (rimborso assicurazione 2011/12); 4.125 per il ripristino delle condutture idrauliche del sottotetto e assistenza per infiltrazione (rimborso assicurazione 2011); 3.410 per la messa in sicurezza e ripristino dell’impianto termico idrico sanitario (rimborso assicurazione 2012); 14.146 per il ripristino e messa in sicurezza dell’impianto elettrico (rimborso assicurazione 2012). Per informazioni sul bando è possibile rivolgersi ai numeri 0141/433326 o 0141/433202 (dalle 9 alle 13, da lunedì a venerdì) o mandare una mail a patrimonio@provincia.asti.it.

Riccardo Santagati

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Le principali notizie di Asti e provincia direttamente su WhatsApp. Iscriviti al canale gratuito de La Nuova Provincia cliccando sul seguente link

Scopri inoltre:

Edizione digitale