Artom copertina
Attualità
Galleria 
Scuola

Mattinata di premiazioni all’istituto tecnico Artom

Assegnate le borse di studio promosse dalle aziende chimiche Basf e Vernay Italia, dal sindacato Fim Cisl e dalle famiglie Civitate e Zennaro

Mattinata di premiazioni, oggi, all’istituto tecnico industriale Artom. Sono infatti state conferite, alla presenza del dirigente scolastico Franco Calcagno e di alcune autorità, diverse tipologie di borse di studio agli alunni meritevoli. A promuoverle le aziende chimiche Basf e Vernay, il sindacato Fim Cisl e le famiglie Civitate e Zennaro in ricordo dei figli, alunni della scuola, prematuramente scomparsi (rispettivamente Edoardo Civitate e Fabio Zennaro).

I vincitori dei riconoscimenti

Le borse di studio Basf, riservate alle eccellenze dell’indirizzo di Chimica, materiali e biotecnologia, sono statse assegnate dall’HR Manager Claudia Modonese  ad Elena Pregnolato e Stefano Bollito; le borse di studio Vernay Italia, sempre rivolte all’indirizzo Chimico, sono state attribuite dall’amministratore delegato Vanna Villata a Lorenzo Casetta e Andrea Iacuzzo. I riconoscimenti della Fim Cisl – rivolti agli studenti degli indirizzi Elettrotecnica ed Elettronica, Informatica e Telecomunicazioni, Meccanica Meccatronica ed Energia che si sono distinti in occasione dell’Esame di Stato nell’anno scolastico 2020/2021 –  sono andati a Matteo Rosso, Simone Anakijev, Luca Casetta, Alberto Accornero, Nicola Noto, Alessandro Ferraris, Adil Lagzouli, Gabriele Dolce e Victor Nedelea. A consegnarli il segretario generale Cisl Alessandria Asti Marco Ciani e il segretario generale territoriale Fim Cisl Salvatore Pafundi.
Infine, ad ottenere la borsa di studio in memoria di Edoardo Civitate – da attribuire allo studente portatore di messaggi di sponibilità, rispetto, motivazione e coraggio, che funga da esempio e stimolo per i compagni – è stato Silvi Hadaj, mentre Ilaria Pettavino ha vinto la borsa di studio in memoria di Fabio Zennaro, volta a premiare un alunno portatore di un importante messaggio di disponibilità nei confronti dei compagni e di collaborazione con i docenti, il dirigente scolastico e lo staff.
Nei casi in cui i vincitori erano impossibilitati a partecipare i premi sono stati ricevuti da parenti.

La photogallery è di Maria Grazia Billi

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail