San martino
Attualità
Lavori in corso

San Martino Alfieri: dai viali alla città diffusa

L’amministrazione comunale ha in programma tanti interventi e progetti per rendere il paese sempre più bello, accogliente e sicuro
Prosegue una vivace stagione di interventi per rendere più bello, fruibile e sicuro il paese, grazie ad una serie di interventi già realizzati su iniziativa dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Andrea Gamba e ad altri progetti a cui si sta lavorando.

Tra le opere già finanziate o in corso di finanziamento, il completamento dei lavori di efficientamento energetico del palazzo comunale (in cui un ampio intervento di ristrutturazione è stato eseguito lo scorso anno) con l’installazione dei pannelli fotovoltaici per rendere autonomo il fabbisogno elettrico dell’edificio; la messa in sicurezza del versante instabile fronte cimitero dalla strada provinciale Canelli-San Damiano; il completamento di alcuni tratti di asfalto sulle strade comunali secondarie; la realizzazione di un giardino permanente a valle del Belvedere; l’installazione di 5 nuovi punti di videosorveglianza nelle zone più sensibili ed esposte del paese tra concentrico e borgate; e l’installazione di una colonnina di ricarica per la mobilità elettrica.

«Insieme ai Comuni di Govone e Castellinaldo partecipiamo inoltre al bando “Borghi storici” per una riqualificazione in paese, oltre che infrastrutturale, anche dal punto di vista culturale e sociale – spiega il sindaco Gamba – Nell’ambito del progetto abbiamo previsto la realizzazione di un ingresso pedonale in via Marello, con l’inserimento di marciapiedi, sedute, illuminazione artistica e opere artistiche; e il completamento della struttura polivalente ai campi sportivi in aiuto alla Pro Loco che aveva avviato gli interventi».

Un ulteriore bando a cui partecipa il Comune riguarda la “rigenerazione urbana” e coinvolge 17 Comuni della zona della Valtriversa: «L’obiettivo è quello di una “città diffusa”, un insieme di paesi in cui i cittadini possano trovare una serie di servizi, simili a quelli fornita dalla città, nell’obiettivo che nei nostri territori non si venga solo nel fine settimana o la sera, ma si torni ad abitare stabilmente». Tra gli interventi previsti, il miglioramento dell’accesso in paese su via Alfieri e la riqualificazione energetica degli edifici di proprietà comunale.

Nella foto: via Marello, la strada d’ingresso a San Martino provenendo da Govone.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale
Precedente
Successivo