OudayRamadan
Attualità
Storia e geopolitica

Teatri di guerra contemporanei: “Lo stupro della Siria. La guerra più sporca del terzo millennio”

La rassegna sarà condotta dal giornalista Claudio Puppione che avrà al suo fianco Ouday Ramadan, giornalista siriano oggi cittadino italiano

“Teatri di guerra contemporanei”, la rassegna di storia e geopolitica affronterà la questione siriana domenica 15 maggio 2022, alle 18, in sala Fenoglio, in un incontro dal titolo: “Lo stupro della Siria. Che cosa è successo davvero nella più sporca guerra del terzo millennio.” Promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Alba la rassegna sarà condotta dal giornalista Claudio Puppione che avrà al suo fianco Ouday Ramadan (foto), giornalista siriano oggi cittadino italiano, corrispondente dall’Italia delle televisioni siriane e curde e del canale in lingua araba della televisione russa.

In collegamento video interverrà il giornalista Giorgio Bianchi, che in Siria è stato molte volte, spesso in prima linea. Da Nazareth spiegherà cosa significhi essere donna di fede e allo stesso tempo patriota convinta Yola Girges, suora francescana a Damasco.

Commozione susciterà senza dubbio la testimonianza, sempre in collegamento video, di Tark Khaled Assad uno dei figli dell’archeologo Khaled al-Assaad, martirizzato dai terroristi, scienziato di fama mondiale che a ragione veniva definito “il papà di Palmira”, uno dei siti archeologici più importanti del mondo.

Guardalo anche in streaming sul canale YouTube Alba Cultura Eventi.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail