foto di gruppo Puliamo insieme Villanova
Attualità
Giornata ambientale

Villanova d’Asti, i volontari “green” in campo per Puliamo Insieme

Oltre 60 volontari si sono ritrovati in piazza del Mercato da dove si sono diretti nei vari siti da ripulire, divisi in tre gruppi

Allegro e colorato il gruppo di oltre 60 volontari che ha partecipato a Villanova all’edizione 2022 di “Puliamo insieme”, giornata ecologica promossa dalla Provincia di Asti. Allievi delle scuole dell’Istituto Comprensivo di Villanova, guidati dalla dirigente scolastica Claudia Sardella, con il consiglio comunale dei ragazzi quasi al completo, volontari delle associazioni territoriali come “Camminare lentamente”, Legambiente, Protezione Civile, assessori e il sindaco Christian Giordano si sono ritrovati alle 14 in piazza del Mercato dove sono state distribuite pettorine, guanti e sacchetti.

«Per noi è la ventesima edizione – ha detto il sindaco prima della partenza – Villanova è sempre stata attenta alle tematiche ecologiche e abbiamo cominciato già molti anni fa a farci carico della tutela dell’ambiente che ci circonda».

Prima di avviarsi nei vari siti scelti per la pulizia divisi in tre gruppi, anche i rappresentanti del CCR hanno voluto salutare tutti i volontari, presentandosi alla comunità per la loro prima uscita ufficiale nelle attività villanovesi.

Corposo il raccolto finale dei rifiuti dispersi sul territorio. Il bilancio lo traccia Giordano dopo la conclusione della manifestazione davanti ad una merenda comunitaria: «Abbiamo raccolto due camionate di rifiuti – commenta il sindaco – pulito lungo la bretella, su un ponte dell’autostrada, in centro paese. I rifiuti più ingombranti si trovano sempre fuori dal paese, tipo gomme di auto o elettrodomestici abbandonati, mentre in paese ci sono più rifiuti di piccole dimensioni come carta, sigarette, lattine. La situazione nel concentrico è migliorata mentre i problemi sono lungo la bretella, strada provinciale dove gli abbandoni sono molteplici. C’è chi danneggia e chi ripara: a noi piace essere quest’ultimi. Un grazie all’Istituto comprensivo, ai rappresentanti delle varie associazioni intervenuti, ai giovani studenti e a chi, a vario titolo, ha speso un pomeriggio a favore della salute di tutti».

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo