Casa della salute
Attualità
Accordo

Villanova d’Asti, l’Asl: “Promesse mantenute per la riqualificazione della Casa della salute”

La convenzione tra il Comune di Villanova e l’Asl di Asti per la ristrutturazione della Casa della salute è stata ratificata in consiglio comunale il 30 dicembre

La convenzione tra il Comune di Villanova e l’Asl di Asti per la ristrutturazione della Casa della salute è stata ratificata in consiglio comunale il 30 dicembre e nei prossimi giorni verrà adottata anche dall’azienda sanitaria.

«Con la convenzione approvata in Consiglio comunale si conclude con soddisfazione un lavoro sinergico fra il Comune di Villanova d’Asti e la Direzione dell’Asl AT iniziato lo scorso luglio. Nel Pianalto astigiano aumenta la superficie dedicata al centro prelievi e all’erogazione di importanti servizi sanitari a tutto vantaggio della promozione della salute e della sicurezza dei cittadini, specie dei più fragili – commenta il sindaco di Villanova Roberto Peretti – L’idea di destinare l’intero edificio di via De Amicis ai servizi dell’Asl AT è emersa nel corso di un incontro con l’assessore regionale Icardi, presenti anche il vicepresidente della Regione Carosso e l’assessore Gabusi. L’Asl sosterrà i costi del progetto esecutivo della manutenzione straordinaria del distretto sanitario, dopo aver già coperto i costi delle precedenti fasi progettuali».

E’ previsto anche un aumento del canone d’affitto a carico dell’Asl per l’impiego dell’intera struttura che passerà da 16 mila a 18 mila euro.

«Manteniamo la promessa che avevamo fatto nei mesi scorsi ai cittadini del Pianalto, che da tanto tempo aspettano la ristrutturazione e il miglioramento della sede che ospita i servizi sanitari dell’Asl – dichiara il direttore dell’Asl Flavio Boraso – le attività saranno erogate senza alcuna interruzione durante i lavori, successivamente mantenute e, dove possibile, potenziate. Ringrazio l’amministrazione comunale per il dialogo e la disponibilità e la giunta regionale per l’attenzione dimostrata».

Il progetto di riqualificazione della struttura di via De Amicis prevede la realizzazione, al piano terreno, di sportelli per il pubblico e uffici e, al primo piano, di ambulatori e servizi accessori, oltre al completo adeguamento degli impianti e al superamento delle barriere architettoniche. Per tutto lo svolgimento del cantiere l’Asl garantirà, senza alcuna interruzione, le attività sanitarie presenti nell’Unità territoriale, che saranno ospitate sempre a Villanova, nella sede di Palazzo Richetta, messa a disposizione dal Comune. Terminato il cantiere, gli spazi di via De Amicis saranno nuovamente concessi all’Asl per l’erogazione dei servizi a fronte del pagamento del canone di locazione.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale