odori
Attualità
Odori molesti

Villanova d’Asti, odori molesti: il sindaco chiede l’intervento dell’Arpa e dei cittadini

“Per un concreto avvio dell’indagine, è richiesta la partecipazione di volontari che collaborino nella “mappatura” del fenomeno”, dice il sindaco Peretti chiedendo l’aiuto dei cittadini

Fin dai primi giorni di agosto numerosi  residenti nelle zone di via Sant’Isidoro, strada per Chieri e strada Zabert a Villanova d’Asti hanno segnalato la diffusione di forti odori, provenienti verosimilmente da materiale plastico bruciato, specialmente al mattino e verso sera.

Permanendo la situazione, l’amministrazione comunale ha deciso di ricorrere all’Arpa e all’ASL di Asti per avviare le procedure di indagine (prescritte dalla DGR 9 gennaio 2017, n. 13-4554) per individuare i responsabili delle emissioni moleste.

«Per un concreto avvio dell’indagine, è richiesta la partecipazione di volontari che collaborino nella “mappatura” del fenomeno, ai quali verrà chiesto, per alcuni giorni, di compilare una scheda su cui indicare giorno, ora, intensità e durata degli odori molesti – invita il sindaco Roberto Peretti – chiunque sia interessato a collaborare può prendere contatti con il Settore Tecnico 2 del Comune di Villanova d’Asti alla mail: tecnico2_respllpp@comune.villanova.at.it, o anche inviando una segnalazione mediante la App “Municipium”».

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo