Scippo generica-2
Cronaca
Carabinieri

Alba, arrestato un 15enne che ha scippato un’anziana in pieno centro

La donna, nel tentativo di difendere la borsetta contenente 200 euro è caduta a terra e ha riportato ferite ad una spalla e al capo

Indagine lampo dei carabinieri di Alba che ha permesso di identificare ed arrestare un ragazzino di 15 anni, di nazionalità egiziana, che aveva strappato la borsetta di un’anziana per rubarle il portafoglio contenente circa 200 euro.

Tutto è accaduto nel centro storico di Alba dove la signora di 89 anni era appena uscita di casa per andare a fare delle commissioni ed è stata raggiunta alle spalle dal ragazzino che l’ha strattonata per prendersi la borsetta. L’anziana, nello scippo, è caduta a terra riportando una lussazione della spalla e lesioni al capo medicate al Pronto Soccorso dell’ospedale di Verduno.

Il ragazzino si è dato alla fuga, ha fulmineamente preso i 200 euro che c’erano nel portafoglio e ha poi buttato tutto, borsetta compresa, in un vicolo del centro cittadino.

Immediata la richiesta di intervento dei carabinieri che hanno subito raccolto e visionato le immagini dei sistemi di videosorveglianza, pubblici e privati, installati nella zona in cui è avvenuto lo scippo individuando così il ragazzino che corrispondeva alla descrizione fornita da alcuni testimoni.

E sono riusciti a rintracciarlo poco dopo alla stazione. Fermato, è stato identificato, arrestato e trasferito al Centro di Prima Accoglienza di Genova su disposizione del Tribunale dei Minori di Torino.

Convalidato l’arresto, il ragazzino dovrà restare nel carcere minorile.

Quest’ultimo arresto denota una escalation di arresti e di fermi di minorenni tra Piemonte e Lombardia. La procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Torino ha registrato un notevole aumento, nelle ultime settimane, di interventi con ragazzi che non hanno ancora compiuto i 18 anni ma si macchiano di reati gravi da portare alla custodia cautelare in carcere.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo