Cerca
Close this search box.
<img src="https://lanuovaprovincia.it/wp-content/uploads/elementor/thumbs/armi-illegali-e-pistole-tra-i-rifiutibrnotte-di-sequestri-per-i-carabinieri-56e6a49d636951-nkieg99if9kkgc95y0j7mydlzhpkn7ol9iomse1k7c.jpg" title="Armi illegali e pistole tra i rifiuti
Notte di sequestri per i carabinieri" alt="Armi illegali e pistole tra i rifiutiNotte di sequestri per i carabinieri" loading="lazy" />
Cronaca

Armi illegali e pistole tra i rifiuti
Notte di sequestri per i carabinieri

Pistole e pugnali sono stati rinvenuti ieri in diversi punti della città dalle pattuglie dei carabinieri di Asti e dalle forze del Reggimento Lombardia, attualmente in servizio in provincia. Nella

Pistole e pugnali sono stati rinvenuti ieri in diversi punti della città dalle pattuglie dei carabinieri di Asti e dalle forze del Reggimento Lombardia, attualmente in servizio in provincia. Nella nottata i militari hanno arrestato un 30enne incensurato, residente in città, il quale sottoposto a perquisizione domiciliare sarebbe stato trovato in possesso di una pistola Browning’s calibro 7.65 con 14 cartucce. L’arma risulta detenuta illegalmente e sono ancora in corso accertamenti sulla sua provenienza. L’uomo, fanno sapere i carabinieri, aveva in casa anche un pugnale subacqueo e un coltello a serramanico.

Durante il servizio, gli operanti hanno anche denunciato per evasione un 30enne pregiudicato, che sottoposto al regime degli arresti domiciliari presso una comunità di recupero astigiana, si era allontanato dalla struttura. I militari hanno inoltre rinvenuto una pistola Beretta calibro 9, abbandonata nelle vicinanze dell’impianto di trattamento rifiuti di Quarto d’Asti. Sono in corso gli accertamenti per individuarne il proprietario e soprattutto per capire se ne è stato denunciato il furto.

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Le principali notizie di Asti e provincia direttamente su WhatsApp. Iscriviti al canale gratuito de La Nuova Provincia cliccando sul seguente link

Edizione digitale