generico-aprile-2020-169582.1024x768
Cronaca

Asti, attenti alla truffa delle finte commesse di farmacia inviate a vendere mascherine

Segnalate dai clienti di alcune farmacie astigiane. Sono sempre donne, si presentano in coppia e mentre una vende le mascherine, l’altra curiosa per casa alla ricerca di preziosi

Il Covid ha regalato nuovi pretesti

Purtroppo il Covid ha dato nuovo slancio ai tanti pretesti che i malintenzionati studiano per farsi aprire le porte di casa soprattutto dalle persone più fragili come gli anziani.
Da un farmacista della città arriva la segnalazione di un nuovo sistema escogitato per entrare negli appartamenti.
Si presentano al citofono due donne che con voce gentile ed educata suonano alla famiglie di persone anziane, meglio se sole, e si presentano come commesse della farmacia di quartiere.
Ovviamente il nome cambia di zona in zona, sapendo che per gli anziani quello è uno dei principali punti di riferimento.
«Ci manda la sua farmacia, stiamo passando casa per casa per consegnare dei pacchi di mascherine a prezzi convenzionati e più bassi rispetto a quelli che trova in vendita».
Un’offerta allettante, soprattutto in questo periodo in cui di mascherine ne servono tante e gli anziani sono spesso in isolamento fiduciario per evitare di correre inutili rischi.
Quando l’anziano apre la porta di casa si trova davanti le due donne una delle quali in effetti ha le confezioni di mascherine al seguito, magari comprate al supermercato, con le quali intrattiene il padrone di casa mentre la complice ha tutto il tempo di frugare in cassetti e armadi alla ricerca di soldi e gioielli.
Numerose le segnalazioni giunte al farmacista che ha contattato la redazione chiedendo di mettere in guardia la comunità, perchè le farmacie non mandano commesse porta a porta a vendere le mascherine. L’invito è a non aprire, ovviamente, ma anche a far correre la voce in modo da stroncare anche questo pretesto. Meglio, inoltre, avvertire le forze dell’ordine che possono intervenire tempestivamente per un controllo sul posto.

Daniela Peira

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail