La Nuova Provincia > Cronaca > Asti, la polizia arresta pusher torinese con 48 ovuli di cocaina
Cronaca Asti -

Asti, la polizia arresta pusher torinese con 48 ovuli di cocaina

L'Antidroga della Squadra mobile ha arrestato un corriere della droga in piazza Marconi, sceso dal treno proveniente da Torino

La polizia arresta corriere della droga

Un controllo straordinario della polizia di Asti nella zona della stazione ferroviaria ha portato due giorni fa all’arresto di un pusher torinese. In quell’area era stata segnalata la presenza, come in altre città, di spacciatori, specie di origine straniera. Durante il servizio, rivolto a verificare la presenza di eventuali consumatori astigiani di sostanza stupefacente, è stato notato un uomo, sceso dal treno proveniente da Torino, che «con fare prudente e guardingo si dirigeva nei pressi della fontana di piazza Marconi». L’attenzione dei poliziotti dell’Antidroga della Squadra mobile si è subito focalizzata sulla situazione e l’uomo è stato fermato per un controllo. È stato anche perquisito, «in considerazione dei precedenti di polizia specifici per reati attinenti agli stupefacenti» che lo riguardavano. Si tratta di un nigeriano di 40 anni, senza fissa dimora: «Gli agenti, a seguito di perquisizione, riuscivano a rinvenire nella patta interna dei pantaloni, in un’apposita fessura creata nella stoffa vicino alla cerniera, una busta trasparente occultata, con all’interno 48 ovuli in cellophane termosaldati contenenti a loro volta sostanza stupefacente di tipo cocaina, destinata a consumatori astigiani – segnala la Questura – L’uomo, terminate le formalità di rito, è stato arrestato per spaccio di stupefacenti e messo a disposizione dell’autorità giudiziaria».

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente