news254525
Cronaca
Condanna

Asti, scarcerato il medico condannato per bancarotta

Il tribunale di sorveglianza ha tramutato la carcerazione in detenzione domiciliare. Potrebbe riaprire il suo ambulatorio ma l’Ordine dei Medici lo ha cautelativamente sospeso dalla professione

E’ di poche ore fa la notifica del dispositivo di scarcerazione a favore del dottor Raffaele Bosco, medico astigiano con ambulatorio a Santena.

Il medico era nel carcere di Fossano da qualche giorno per espiare una condanna definitiva a 2 anni e 3 mesi per una serie di reati legati alla bancarotta fraudolenta di una società immobiliare di cui era amministratore unico insieme al cugino.

La sua difesa aveva già presentato una prima istanza di affidamento ai servizi sociali, che era stata respinta dal tribunale di sorveglianza. Lo stesso giorno in cui si è costituito, il medico ha reiterato la richiesta di affidamento e, in subordine, quella di poter espiare la pena ai domiciliari.

Il tribunale ha nuovamente respinto l’affidamento con una lunga ed articolata motivazione, ma ha accolto la richiesta di poter tramutare la carcerazione in detenzione domiciliare. Dandogli anche l’opportunità di potersi recare al lavoro.

Per questo ci vorrà ancora qualche tempo perchè l’Ordine dei Medici di Asti, cui appartiene Bosco, ha disposto una sospensione dalla professione in seguito alla condanna.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail